Condove, in Consiglio Comunale presentato l’Art Bonus per i monumenti I Consiglieri devolveranno i loro compensi ad un fondo di solidarietà

consiglio comunale

CONDOVE – Mercoledì 27 aprile si è svolto nella sala della Biblioteca Civica il Consiglio Comunale. In apertura si è dato atto delle dimissioni del consigliere di minoranza Jannon al quale è subentrato Carlo Scomegna nel gruppo “Buongiorno Condove”. Dopo le comunicazioni i consiglieri di maggioranza e minoranza hanno comunicato, come già avvenuto l’anno scorso, di lasciare ad un fondo per l’assistenza ai bisognosi il loro gettone di presenza a riunioni e consigli. Il consigliere di minoranza Piero Bruno, assente, lascerà la sua quota per finalità sociali.  La cifra, ha ricordato il capo gruppo di maggioranza Susanna Riva: “E’ piccola ma comunque rappresenta oltre che un’intenzione anche la cifra di 1800 euro che copre un capitolo importante”. Il vice sindaco Jacopo Suppo, con le deleghe alle finanze, ha esposto i punti successi riguardanti imposte, tasse e tributi che andranno a comporre il bilancio previsionale del 2016. Si è poi parlato dei lavori che si stanno realizzando nell’edificio delle scuole “Re” con gli atti legati alla parte economico-finanziaria. Nel corso del Consiglio Jacopo Suppo ha anche illustrato il progetto Art Bonus che prevede  in sede di dichiarazione dei redditi la possibilità di indicare delle somme per la realizzazione di due progetti artistico-strutturali che interesseranno il paese: il rifacimento dell’intonaco interno di parte della biblioteca, interessata da un danno provocato da un’infiltrazione, e il restauro del monumento ai caduti. Su quest’ultimo intento l’amministrazione proporrà una giornata di presentazione.