A Condove una mostra sul Medioevo e le sue battaglie Presso Antica Chiesa Romanica di San Rocco domenica 18 giugno

Un combattimento nel MedioevoUn combattimento nel Medioevo

CONDOVE – Presso Antica Chiesa Romanica di San Rocco domenica 18 giugno alle ore 16 ci sarà l’inaugurazione della mostra di Nicola Tatullo dal titolo: “Medioevo–Battaglie e Cavalieri”.

A Condove una mostra sul Medioevo

Le tavole dell’artista propongono intense scene di tenzoni e lotte medioevali ispirate dalle saghe dell’Età di Mezzo; in occasione dell’evento l’Associazione Culturale “Vox Condoviae” presenterà una rievocazione storica con costumi del periodo.

Cos’è l’arte riferita al Medioevo?

È difficile immaginare un cambiamento stilistico così forte come il passaggio dall’arte classica a quella bizantina. Sotto molti aspetti l’arte bizantina sembra la negazione di tutta l’arte dei secoli precedenti. L’arte classica esalta la bellezza fisica, la virilità, i corpi muscolosi e sensuali, sia maschili che femminili, ed è un’arte in cui risalta la vitalità e la libertà, ovvero la promiscuità se vogliamo vedere questo tipo di arte da un punto di vista moralistico religioso. L’arte bizantina è caratterizzata da schematismo e rigidità, il senso religioso traspare dappertutto, l’uomo appare non più soggetto attivo, libero e autonomo ma ingabbiato da regole severe provenienti dall’alto. Il cambiamento artistico è parallelo a quello politico, lo Stato diviene autoritario e l’individuo non è più cittadino ma suddito, non è più artefice del suo destino, non partecipa più alla vita delle istituzioni politiche e sociali, ma le subisce. Il cambiamento politico istituzionale avviene con le riforme autoritarie di Diocleziano e Costantino e non casualmente gli albori dell’arte bizantina si affermano in quel periodo.

Chiesa romanica di San Rocco Via Cesare Battisti – Condove orari : mercoledì 10/12; venerdì ore 16/19; sabato e domenica ore 10/12 -16/19. Ingresso libero

Info: [email protected]