Confermata l’assistenza sanitaria nella valli olimpiche

bardonecchia colonia 1

BARDONECCHIA –  Il progetto di riordino dell’assistenza sanitaria denominato “Montagne Olimpiche” attivato lo scorso anno in via sperimentale, è stato accolto ed utilizzato con favore sia dalla popolazione residente sia dai turisti, che dai lavoratori stagionali del Comprensorio: hanno contattato il numero verde circa 3.000 persone delle quali 2.154 sono state visitate a domicilio o ambulatorialmente . Sostanzialmente la nuova attività consiste nel potenziamento dei servizi ambulatoriali ( Medici di famiglia e “ Guardia medica”) nelle aree territoriali e nei giorni di maggior afflusso, oltre ad un’organizzazione maggiormente coordinata appunto della Guarda Medica in tutto il Comprensorio montano. Alla luce dell’esperienza maturata, nonché degli importanti eventi sportivi previsti nella corrente stagione sportiva 2016-2017, la Direzione dell’ASL TO3 ha ritenuto opportuno riproporre il servizio per la stagione di imminente avvìo , apportando alcuni miglioramenti a soluzione di criticità riscontrate nella precedente stagione. Il progetto 2016/2017 viene presentato agli operatori turistici e sanitari oggi 18 novembre a Cesana ( ore 16 sede dell’Unione montana) ed il giorno 25 novembre a Bardonecchia ( ore 14 sala consigliare).

LE NOVITA’ DI QUEST’ANNO – In particolare a seguito dell’analisi sulle fasce orarie di maggiore fruizione del servizio viene ampliato l’orario di accesso , viene estesa l’attività ambulatoriale al comune di Claviere ed organizzata una formazione aggiuntiva per i Medici del Servizio sugli interventi indifferibili in età pediatrica. Inoltre, per quanto riguarda i cittadini che possono fruire del servizio a titolo gratuito, da quest’anno non saranno più solo quelli residenti in uno dei Comuni dell’area interessata ma tutti i residenti nell’ASL TO3. Mentre i turisti pagheranno le quote previste negli accordi nazionali di euro 25 per le visite ambulatoriali e 50 per quelle domiciliari.