Continua la avventurosa missione di soccorso in Abruzzo dei motoslittisti valsusini I ragazzi di Bardonecchia e Chiomonte impegnati a raggiungere frazioni isolate nel teramano

img_0252

I motoslittisti partiti da Chiomonte e Bardonecchia nei giorni scorsi stanno lavorando quasi giorno e notte da quando sono arrivati in Abruzzo con i loro furgoni e mezzi. Il loro prezioso lavoro sta consentendo di raggiungrre frazioni montane isolate ormai da 6/7 giorni.

“Ora ci hanno assegnato la base nel comune di Montorio al Vomano – ci dice il bardonecchiese Manuel Bosc in provincia di Teramo. In questi giorni stiamo lavorando anche 12-13 ore in condizioni pazzesche. Tre metri e mezzo di neve caduta quasi ovunque in quota . Venerdì abbiamo aperto noi la strada per San Giorgio e poi ci siamo diretti alla frazione successiva Aiello, anche lì lì ci sono 3 metri di neve in alcuni posto anche 3 e mezzo. Ieri abbiamo ancora portato benzina alle famiglie per i generatori e biscotti latte e pasta e medicine alle persone anziane.”

Voi ragazzi come state?

 “Noi stiamo bene, siamo anche rimasti quasi bloccati una mattinata per la neve, ma ce la siamo cavata come sempre. Qui i collegamenti telefonici e internet sono molto difficili. Ma state tranquilli per noi in Valle e a casa.” 

La Valle vi sta mostrando affetto e orgogliosa riconoscenza. Orgogliosi di voi! Grazie ragazzi!