Continua lo sciopero all’Alcar di Vaie I lavoratori hanno rinunciato a una parte delle mensilità per evitare la chiusura dello stabilimento in Valsusa

Lo sciopero all'Alcar di VaieLo sciopero all'Alcar di Vaie

VAIE – Continua, come annunciato, lo sciopero di tutti i lavoratori dell’Alcar. Si tratta di 188 salariati che protestano fuori dai cancelli della fabbrica contro la mancata osservanza dell’accordo stipulato l’anno scorso. Ieri si è svolta un’assemblea dalla quale però non è emerso nessun accordo.

Lo sciopero

Lo sciopero, con presidio di fronte ai cancelli dell’impianto che dà lavoro ad oltre 160 persone, è scattato dopo l’assemblea in cui ieri pomeriggio le maestranze hanno lamentato il mancato rispetto, da parte della dirigenza della società Alcar, della promessa di restituzione di parte delle mensilità a cui i lavoratori avevano rinunciato in questi mesi per garantire un “prestito ponte” all’azienda che in Italia occupa oltre 500 operai nei due impianti di Vaie e Lecce.