Controlli della Guardia di Finanza in Valle: scoperta un’azienda che utilizzava in nero 12 addetti Pressoché tutto il personale impiegato è risultato irregolare: 4 di loro sono cassaintegrati

gdf

SUSA – I militari della Compagnia di Susa della Guardia di Finanza, nel corso di una serie di controlli presso le imprese del territorio, hanno portato alla luce un eclatante caso di violazione alle norme sul lavoro. Una nota ditta di commercio in materiali elettrici è stata infatti “beccata” sul fatto ad utilizzare ben 12 persone in nero. Con l’aggravante che 4 di loro sono rusultati pure essere in cassa integrazione, in piena e flagrante violazione di tutte le normative di settore.

Un numero estremamente rilevante visto che costituiva quasi tutto il personale impiegato. Gli addetti ovviamente in questo modo risultavano privi di ogni tutela mentre l’azienda poteva evadere tasse e contributi. I Finanzieri hanno anche verificato  che 4 persone, tutti cittadini italiani di età fra i 30 e 40 anni, sono risultate –  al controllo incrociato dei dati – essere attualmente in cassa integrazione, e quindi beneficiari dell’assegno, che ovviamente non consente loro di essere impiegati presso altre aziende.  Per loro è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica per truffa ai danni dello Stato, mentre per il responsabile della ditta, pesanti sanzioni amministrative e una denuncia per violazione delle normative sul lavoro dipendente.