Convegno “Turismo ambientale, culturale e religioso nelle Alpi Cozie” Salbertrand-Susa, 1 e 2 dicembre 2017 il mediatore sarà Beppe Gandolfo, giornalista Mediaset

La Sacra di San MicheleLa Sacra di San Michele

Il 2017 è stato dichiarato dal World Tourism Organisation delle Nazioni Unite l’anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, mentre il 2019 in Italia sarà – dopo l’anno dei Cammini, nel 2016, e quello dei Borghi, nel 2017 – l’anno nazionale del turismo lento.

Per sollecitare attenzione a questo importante settore, i Parchi delle Alpi Cozie propongono, venerdì 1 e sabato 2 dicembre 2017, a Salbertrand e Susa, l’appuntamento Turismo ambientale, culturale e religioso nelle Alpi Cozie: il punto della situazione: progetti e dati, prospettive e esperienze.

Due giorni per ascoltare le progettualità in essere e le prospettive future, coinvolgendo istituzioni regionali e locali, tecnici e operatori turistici, con un moderatore d’eccezione: Beppe Gandolfo, giornalista Mediaset.

L’obiettivo è fare il punto sul tema dando voce alle varie istituzioni per generare un confronto e un dibattito.

L’invito a partecipare è rivolto a tutti: amministratori pubblici, operatori turistici, dell’accoglienza, della ricettività e comunità.

Il programma

Salbertrand: venerdì 1 dicembre – sala convegni del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand, Via Fransuà Fontan n.1

  • Ore 9.00 accoglienza
  • Ore 9.30 saluti delle autorità
  • Ore 10.00 sessione 1 –

Progetti e dati:

Simonetta Avigdor, Regione Piemonte, Settore Aree Protette e Biodiversità, Biodiversità e Turismo
Paolo Caligaris, Regione Piemonte, Settore Sviluppo della montagna e cooperazione transfrontaliera, Patrimonio escursionistico regionale come strumento di riferimento per la pianificazione degli investimenti infrastrutturali e dell’informazione
Gaetano Di Blasi, Regione Piemonte, Settore Attività turistiche, promozione dello sport e del tempo libero, Candidatura Unesco Via Francigena e Rete Cammini Spirituali

  • Ore 11.00 break

Livia Falomo, Dmo Piemonte Marketing, Osservatorio Turistico Regionale, Turismo in Piemonte: trend degli ultimi anni e focus sul territorio del Parco delle Alpi Cozie
Gianluca Popolla, Centro Culturale Diocesano di Susa e Piano di valorizzazione territoriale Valle Susa Tesori, Cultura e Religione: progettualità regionali della Consulta dei beni culturali ed ecclesiastici sui cammini
Emanuela Sarti, Unione Montana Valle Susa, Itinerario pedonale e ciclovia francigena Villar Focchiardo – Avigliana e adesione all’Associazione europea delle Vie Francigene”

  • Ore 13.00 pausa a buffet a cura dell’Istituto Formont di Oulx
  • Ore 14.15 sessione 2 – tavola rotonda – Prospettive con la partecipazione di Unione Montana Valle Susa, Unione Montana Alta Valle Susa, Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, Consorzio Forestale Alta Valle Susa
  • Ore 16.15 presentazione della XI Rassegna Chantar l’Uvern 2017/2018
  • Ore 16.30 spettacolo – Mirador: il tema della bellezza dei luoghi, della conservazione e valorizzazione dell’ambiente è oggi più che mai attuale. Mirador è uno spettacolo musicale creato da I Blu l’Azard che contiene stornelli, filastrocche, ninne nanne, canti e poesie, provenienti da vari luoghi d’Italia con un excursus nella montagna delle minoranze linguistiche in Piemonte, tutti dedicati al tema della bellezza
  • Ore 17.30 chiusura giornata

Susa: sabato 2 dicembre – sala convegni dell’Ex Convento di San Francesco di Susa – Piazza San Francesco

  • Ore 9.00 accoglienza
  • Ore 9.30 Giuseppe Gandolfo: il punto della situazione
  • Ore 10.00 sessione 3 – Esperienze:
    Toni Farina, per anni firma di Piemonte Parchi, Turismo e Parchi
    Roberta Ferraris, Il Glorioso Rimpatrio dei Valdesi: Un’esperienza sul campo
  • Ore 11.00 break
    Michele Dosio, Esperienze di pellegrinaggio tra Via Francigena e Cammino di Santiago
    Andrea Zonato, Milena Falco, Cooperativa CulturAlpe, Pellegrini in Valle di Susa. Esperienze e impressioni tratte dai dati degli Uffici del Turismo di Oulx e Avigliana
    Alessandra Longo, Blogger, Turismo in Valle di Susa tra web e social
  • Ore 13.00 pausa pranzo con degustazione di prodotti tipici, presentazione eccellenze del territorio
  • Ore 14.00 visita guidata al convento con chiesa, sala capitolare e chiostri
  • Ore 15.00 – dibattito
  • Ore 16.00 Giorgio Vivalda: Parola al cinema!
  • Ore 16.30 proiezione: Novalesa una storia d’Inverno (regia di Fredo Valla): il 30 gennaio del 726, Abbone, Signore di Susa e della Moriana fonda sulle Alpi, ai piedi del valico del Moncenisio, l’abbazia di Novalesa, affidandola ai monaci di San Benedetto. Avamposto dei Franchi sulla frontiera con il regno longobardo, l’Abbazia gode della protezione di Carlo Magno e si distingue per la gloria dei suoi abati. Il documentario colloca l’Abbazia in una dimensione simbolica.
  • Ore 17.00 chiusura giornata

Prenotazioni:

Per motivi organizzativi è necessaria la prenotazione entro martedì 28 novembre 2017 – specificando la partecipazione alle singole giornate – inviando una mail a: [email protected] onte.it o telefonando al n. 0122/854720