Crollo del soffitto del polo sanitario di Giaveno: pronte due interrogazioni a 5 stelle Batzella - Giovale Alet (M5S): "Sopralluogo nell’ambulatorio dopo il crollo: pronte due interrogazioni in Regione e in Comune."

crollo controsoffitto

GIAVENO – A seguito del crollo del controsoffitto nella nuova ala del polo sanitario di Giaveno, Stefania Batzella – Consigliere regionale M5S Piemonte – e Federico Giovale Alet – Consigliere comunale M5S Giaveno – si sono recati sul luogo per prendere visione della situazione. In merito sono pronte due interrogazioni, rispettivamente per il Consiglio Regionale e per il Consiglio Comunale di Giaveno. Ecco il commento dei consiglieri pentastellati:  “Abbiamo effettuato questa mattina un sopralluogo nei nuovi locali della guardia medica presso il polo sanitario Asl di via Seminario a Giaveno dopo il crollo del pannello del controsoffitto avvenuto domenica notte. Un fatto preoccupante se consideriamo che si tratta di una struttura nuova per la quale sono stati spesi 5 milioni di euro. Segno evidente che i lavori non sarebbero stati effettuati con tutte le accortezze del caso. Dall’ASL ci hanno informato che il crollo sarebbe dovuto alla condensa formata dal sistema di aria condizionata e che l’ufficio tecnico si sta attivando per intervenire e sistemare il guasto. Non è la prima volta che nell’Asl To3 si verificano fatti del genere. Ricordiamo quanto avvenuto nel nuovo poliambulatorio di Orbassano, dove si sono verificate perdite d’acqua in seguito alle piogge e al poliambulatorio di Oulx dove si è verificato il crollo di più pannelli dal controsoffitto. Ieri abbiamo depositato un’interrogazione in Consiglio regionale per chiedere alla Giunta se intenda avviare un monitoraggio sulla qualità dei lavori di edilizia sanitaria. Contestualmente in Consiglio comunale di Giaveno sarà presentata un’interrogazione analoga per chiedere un interessamento da parte dell’amministrazione comunale.”