Cross, Atletica Susa, Andrea Vair: “Correrò anche per Adriano” Il giovane atleta correrà con il lutto per ricordare il presidente

Andrea Vair in azioneAndrea Vair in azione

Il corridore classe 2002 si era piazzato sul terzo gradino del podio in tutte le quattro prove che valevano come selezione per le convocazioni regionali, sempre dietro Zanchetta e Nocenti, anch’essi convocati per il Campionato Italiano per Regioni di Corsa Campestre. Per il giovane atleta della Valsusa sarà una nuova esperienza e ovviamente tutto l’ambiente spera che possa andare bene. L’appuntamento è a Gubbio per il prossimo 12 marzo.

Vair, le sue parole

“Sono ovviamente molto soddisfatto del raggiungimento di questo obiettivo. Il livello sarà molto alto, io dovrò fare la mia gara, fare del mio meglio, senza però essere ossessionato dal risultato– per poi aggiungere- la cosa che mi preme di più, oltre ovviamente la voglia di vivere questa nuova esperienza, è quella di correre con il fazzoletto nero sul cuore, per ricordare Adriano Aschieris, nostro presidente dall’ottobre del 2016 e recentemente scomparso. Portare il nome dell’Atletica Susa in una competizione di questa caratura è un’occasione molto importante per potere onorare al meglio la memoria di Adriano”.