A Cumiana ridere è una cosa seria

a Cumiana il Club della Risataa Cumiana il Club della Risata

CUMIANA – Un Club della risata è da prendersi molto sul serio. Ne è sicura Manuela Elia – Leader Certificata Laughter Yoga – che presso i locali della A.s.d. Jazz Dance di  via San Giuseppe 108 a Cumiana  tiene sessioni mensili a offerta libera di Yoga della Risata.

Ridere è una cosa seria

Dallo psichiatra William F. Fry ai dottori Norman Cousins  e Hunter (Patch) Adams, sono ormai molti i medici che hanno contributo alla getologia, lo studio della risata terapeutica. “Negli anni ’70 la P.N.E.I. PsicoNeuroEndocrinoImmunologia ha aperto le porte alla ricerca sulla risata, dimostrando che tutte le emozioni negative come l’ansia, la depressione o la rabbia indeboliscono il sistema immunitario – spiega Manuela Elia –  Al contrario,  la risata e tutti i pensieri positivi aumentano la produzione di anticorpi e delle cellule natural killer, in grado di combattere i virus”.

Lo yoga della risata

L’invenzione dello Yoga della Risata si deve però al medico indiano MadanKataria che nel 1995 mise in pratica la teoria secondo la quale  il nostro corpo non distingue tra una risata autentica e una risata simulata. Sviluppò quindi una serie di esercizi  e  tecniche che favoriscono la nascita della risata anche quando non esistono reali motivi per ridere.

 I Club della Risata

 Nei Club della Risata, spiega ancora Elia,  il ridere viene simulato fisicamente, ma, ben presto, si trasforma in risata naturale e contagiosa attraverso il contatto visivo e la giocosità tipica dell’infanzia: “L’obiettivo dello Yoga della Risata è costruire ponti tra persone di culture ed età diverse, indipendentemente dalla lingua e dal modo di vivere, così da avere un’interazione positiva, fondamentale per la felicità”.

Ridere a Cumiana con la RiDance

La prossima sessione di risate con la Leader Certificata Laughter Yoga Manuela Elia è prevista per sabato 18 marzo alle ore 15 nei locali della A.s.d. Jazz Dance di  via San Giuseppe 108. Ci si dovrà prenotare ai recapiti [email protected]/ 3291013296 e munirsi di un abbigliamento comodo e tanta voglia di ridere. Per i successivi appuntamenti si dovrà attendere l’8 aprile, il 20 maggio e il 17 giugno, sempre alle ore 15.