Da Sestriere alla Riviera di Ponente con Scenis Trail

scenic

SESTRIERE – Tutto è pronto per tracciare una la variante verso la Riviera di Ponente per l’Alpi Colline Mare Scenic Trail. Un percorso nato con l’intento di unire tre territori che rappresentano un’eccellenza, ovvero, Cinque Terre, Langhe e Roero e Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea e che adesso apre anche alla Riviera di Ponente con l’arrivo ad Alassio. Realtà straordinarie dal punto di vista, paesaggistico, enogastronomico e turistico. Territori che vogliono costruire progetti condivisi ed integrati in campo turistico-sportivo offrendo l’opportunità di far conoscere paesaggi e luoghi incantevoli, valorizzando i prodotti tipici locali, punto i forza di un’enogastronomia d’eccellenza. La variante, punto si snodo, sarà Cortemilia, da dove gli escursionisti potranno scegliere se proseguire verso la Riviera di Levante, sino alle Cinque Terre (come già tracciato lo scorso autunno) oppure puntare verso Ponente con destinazione Alassio, dove ci concluderà il nuovo percorso.Alessandra Pistore e Giancarlo Tedeschi, coniugi sestrieresi sono pronti a rimettersi in marcia per tracciare vie e sentieri a carattere naturalistico, storico e enogastronomico attraversando quelle località che hanno manifestato entusiasmo per il progetto. “L’idea  – spiegano Alessandra e Giancarlo – è quella di attraversare la Valle Tanaro passando per i comuni di Garessio, Ormea, Bagnasco, fino ad arrivare a Zuccarello, suggestivo borgo medievale. L’obiettivo è quello di avvalerci della collaborazione dei CAI locali come in precedenza in maniera di ottenere un migliore risultato. Alassio sarà la meta finale. La partenza è programmata per le festività del ponte del 25 aprile. Confidiamo nel clima per poter svolgere un lavoro nel miglior modo possibile e di trovare persone disponibili a darci un supporto qualora ce ne fosse di bisogno. Contatteremo gli Enti interessati per avvertire del nostro passaggio in maniera tale da non perderci nulla di interessante da segnalare lungo il percorso”. Il viaggio di Ale e Gian sarà documentato day by day sulla pagina Facebook Scenic Trail.