“Dalla terra dei fuochi alla democrazia delle discariche”: convegno organizzato da Barricalla Lunedì al convegno verranno toccati molti aspetti differenti

barricalla-impianto-smaltimento-affidabile

COLLEGNO – Il tema del trattamento dei rifiuti speciali, del loro corretto smaltimento e dell’impatto economico, sociale e ambientale delle discariche è oggi al centro dello sviluppo delle politiche di tutela ambientale. Un argomento attuale e dibattuto per le importanti ricadute, positive e negative, che comporta. L’Unione Europea ha da tempo stabilito regole chiare sugli impianti che devono accogliere rifiuti speciali; regole che lo stabilimento Barricalla segue ma che, nel resto d’Italia, non sono state pienamente recepite da tutti. Gli impianti a norma sono pochi e da questo derivano due situazioni: i rifiuti speciali vengono portati all’estero (con maggiori costi per l’industria che inevitabilmente li produce e ulteriore perdita di competitività per le imprese italiane) oppure vengono fraudolentemente abbandonati nell’ambiente.

La produzione di rifiuti speciali (industriali, di scavo, di bonifica) è inevitabile nella società contemporanea. Per ragionare su come gestirli in modo legale e sostenibile Barricalla promuove per la giornata del 3 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 13.00 al Centro Congressi dell’Unione Industriale in Via Fanti 17 (Torino) il convegno “Dalla terra dei fuochi alla democrazia delle discariche” per fornire un contributo al confronto in corso. Il convegno si aprirà con i saluti istituzionali delle autorità, preceduti da un video-messaggio di Gian Luca Galletti (Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare); a seguire Alberto Valmaggia (Assessore all’Ambiente, Urbanistica, Programmazione territoriale e paesaggistica della Regione Piemonte); Stefania Giannuzzi (Assessore alle Politiche per l’Ambiente del Comune di Torino); Licia Mattioli (Presidente dell’Unione Industriale di Torino); Alessandro Battaglino (Presidente di Barricalla Spa).

Per quanto riguarda “Presidio della legalità, tutela della salute” interverranno Alessandro Bratti (Presidente Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati); Elisabetta Perrotta (Direttore di FISE Assoambiente; Gian Luigi Soldi, Responsabile delle attività relative a impianti di discarica e bonifiche della Città Metropolitana di Torino).

Il tema successivo sarà “Volano per l’economia” con gli interventi di Chicco Testa (imprenditore); Paolo Peveraro (Presidente di IREN); Maurizio D’Onofrio (Docente del Dipartimento DIATI del Politecnico di Torino).

Coordina il convegno Battista Gardoncini, giornalista scientifico e volto noto televisivo legato alla trasmissione di approfondimento del TG3 Leonardo. La partecipazione al convegno è gratuita fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per iscrizioni: [email protected]