Daniela Ruffino: “Arrivano i finanziamenti per i giovani agricoltori” Il piano prevede 30 milioni di euro da investire sul territorio

vigne

GIAVENO – La vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino, sentita sulle attività in regione, informa su un finanziamento che potrà avere sviluppi sul territorio. “Nei prossimi giorni, la Regione Piemonte aprirà uno dei più importanti bandi del Piano di Sviluppo rurale – dice la Ruffino- ancor più rilevante nei territori montani e per le imprese nate da poco. Si tratta del “Premio per l’insediamento di giovani agricoltori”, dotata di 30 milioni di euro. L’operazione concede un Premio di insediamento ai giovani agricoltori per l’avviamento di imprese, l’insediamento iniziale e l’adeguamento strutturale delle aziende, allo scopo di migliorare la competitività delle aziende agricole favorendo il ricambio generazionale mediante l’insediamento iniziale dei giovani agricoltori. L’insediamento dei giovani agricoltori dovrà avvenire in qualità di capo di un’azienda agricola. I giovani richiedenti devono presentare un Piano aziendale che descrive il progetto di sviluppo proposto per l’azienda agricola oggetto di insediamento, progetto di sviluppo comprendente sia investimenti materiali nell’azienda che attività di crescita personale e professionale del giovane. Tali Piani aziendali saranno sottoposti a valutazione di merito da parte degli Uffici istruttori, tesa a verificare anche la congruità tecnica ed il corretto dimensionamento degli investimenti proposti, al fine di valutare l’ammissibilità delle domande di Premio”. I beneficiari saranno i giovani agricoltori che al momento della presentazione della domanda hanno una età compresa tra 18 e i 40 anni e sono già titolari di una azienda agricola, da non più di 12 mesi. Il giovane richiedente deve avere costituito l’azienda prima della presentazione della domanda di Premio di insediamento. “Verranno predisposte graduatorie separate per le domande presentate da giovani che si insediano nelle diverse tipologie areali”.