Disordini No Tav a Chiomonte, tutte le strade e l’autostrada aperte regolarmente I petardi dei manifestanti provocano incendi nei boschi

casello-autostrada-00

CHIOMONTE – Gli organizzatori locali avevano detto che non ci sarebbe stata nessuna violenza, così non sta accadendo. Per la seconda notte consecutiva ecco meno di un centinaio di così detti attivisti No Tav intorno al cantiere del tunnel geognostico della Torino-Lione. Come già successo ieri notte è iniziato un lancio di fuochi d’artificio in direzione delle reti dell’area presidiata dalle forze dell’ordine che hanno provocato alcuni piccoli incendi. Un rogo di copertoni vicino alla galleria Giaglione ha costretto l’autostrada Torino-Bardonecchia a chiudere per circa mezz’ora per colpa del fumo denso che si è alzato dall’incendio; adesso è tutto regolare e chi volesse raggiungere la montagna può farlo senza inconvenienti. Gli albergatori della montagna si chiedono, in piena stagione turistica qual è il danno d’immagine che tutto ciò provoca?