Don Crepaldi è parroco a Novalesa La solenne celebrazione con il vescovo Badini Confalonieri

luigi

NOVALESA.  Con la messa solenne officiata da monsignor vescovo Alfonso Badini Confalonieri, don Luigi Crepaldi ha preso possesso della parrocchia di Novalesa. Nell’importante chiesa di Santo Stefano si è svolta una cerimonia seguita da moltissimi fedeli, presenti le autorità civili e le realtà associative che si sono presentate al nuovo parroco. La celebrazione, curata nei minimi particolari ha raggiunto momenti di vera commozione. Dopo il riconoscimento ufficiale della nomina a parroco con la significativa “presa” della poltrona parrocchiale è venuto il momento dell’accoglienza. La cantoria parrocchiale diretta da Mariano Martina e Matteo Ghiotto ha riscaldato la celebrazione.  Ha poi preso la parola don Luigi, molto commosso, ma come sempre posato e attento. Un discorso composto da molti ringraziamenti per quanti l’hanno accolto, incoraggiato e sostenuto ed infine un saluto ai suoi parrocchiani delle sue precedenti esperienze pastorali. Il parroco ha ringraziato gli intervenuti, le associazioni civili e d’arma e i “suoi” carabinieri rappresentati dai marescialli.

E’ stata una domenica di pura energia per augurare felicità al nuovo servizio sacerdotale che comprenderà molti impegni non solo pastorali ma anche amministrativi. Don Crepaldi presi i voti ha seguito le comunità di Villar Focchiardo, San Giorio e Condove adesso oltre gli impegni in Diocesi è nel paese dell’Abbazia.