Donna di 37 anni muore nonostante due passaggi al pronto soccorso di Rivoli

ospedale-rivoli

RIVOLI- È morta ieri, dopo due passaggi al Dea dell’ospedale di Rivoli una donna 37enne di Caselette, madre di due bambini. Il primo arrivo al pronto soccorso della città del Castello risale alla mezzanotte di lunedì 12. La donna accusava forti dolori al petto, ma, dopo essere stata trattenuta circa due ore, è stata dimessa con una diagnosi di “dispepsia”, ovvero di disordini gastrici. I sintomi, tuttavia, si sono ripresentati, pare più gravi, nel primo pomeriggio di martedì. L’ambulanza ha prelevato la signora da casa sua e l’ha di nuovo riportata a Rivoli, dove i medici hanno svolto ulteriori accertamenti che hanno dato esito negativo e, dopo 12 ore di osservazione, l’hanno rimandata a casa. I dolori, tuttavia, sono continuati più forti di prima e il cuore della donna ha cessato di battere già prima dell’arrivo dell’ambulanza, chiamata dai famigliari. A chiarire le cause del decesso sarà ora l’autopsia, in programma lunedì 19 e disposta dal Pm Raffaele Guariniello che ha aperto un’indagine, per il momento contro ignoti, per omicidio colposo.