Dove sorgerà il Centro Commerciale di Giaveno? (LE FOTO) Ecco la zona della Cartiera Reguzzoni

reguzzoni

GIAVENO – Dove sorgerà il grande Centro Commerciale, il primo di tre, al quale l’amministrazione della città ha datoil via libera? Si tratta di una grande area passata da caratteristiche industriali a commerciali sulla quale potrà essere costruita un’area di vendita di dimensioni ragguardevoli. E’ la cartiera che vide la sua nascita nel lontano 1831 ad opera dei fratelli Giambattista e Camillo Franco con una macchina senza fine per la produzione della carta. L’azienda cartaria, ceduta nel 1886 alla famiglia Tarizzo, fu poi rilevata nel 1915 da Rodolfo Reguzzoni impresario di Busto Arsizio. Ecco nascere un nuovo stabilimento e la fondazione, siamo nel 1926, della “Cartiere Rodolfo Reguzzoni & C. Giaveno”. Dopo la guerra, nel 1948,  a Rodolfo Reguzzoni succede la figlia Wanda e al marito Aldo Perazzini, che ampliano e ristrutturano integralmente lo stabilimento, siamo agli anni Sessanta e Settanta. Negli anni a seguire Wanda Reguzzoni viene affiancata dai propri figli nella gestione dell’Azienda ed ecco poi la fine della produzione e all’abbandono dell’area. Un inciso. Tra i dipendenti della Reguzzoni va ricordato Giuseppe Zanolli nominato podestà e poi eletto sindaco di Giaveno. E siamo ad oggi, quali erano le scelte possibili? Lo spazio poteva essere utilizzato per l’edilizia, magari con l’albergo di medie dimensioni che oggi manca in città, o come spazio commerciale; è stata scelta questa seconda possibilità che i Commercianti e Artigiani giudicano con: “Parere negativo, auspicando un dialogo con le parti interessate mai avvenuto“.