Due concorsi a premi per il canestrello di Vaie Li propone Università della Terza Età di S.Antonino

I canestrelliI canestrelli

di PIERO DEL VECCHIO

VAIE – A promuoverli è l’Università della Terza Età di Sant’Antonino che anche quest’anno darà una mano all’amministrazione comunale nell’organizzare l’annuale Sagra, giunta alla sua ventesima edizione. Tre i punti di forza: faranno ritorno a Vaie i canestrellai di Montanaro, Rondissone e Tonengo di Mazzè con i quali in passato c’è stata una buona collaborazione. Saranno loro, fra l’altro, i componenti la giuria che valuterà i partecipanti al Concorso del “Canestrello d’oro” tradizionale e fantasia. Sempre loro, ed è la seconda novità, nel pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 16,30 presso il sagrato della chiesa parrocchiale, descriveranno (e prepareranno) i canestrelli insieme alle canestrellaie di Vaie, un confronto pubblico, reso più efficace da un impianto audio, che metterà in evidenza le differenze e le affinità del prodotto piemontese.

Una lezione di cucina

Una lezione di cucina che non esclude l’intervento del pubblico, anzi lo stimolerà a partecipare e magari a cimentarsi a casa con la ricetta che sarà distribuita. A seguire sarà la volta del pasticcere Simone Vercellina di Villar Dora e del suo staff che proporrà al pubblico “il canestrello da passeggio” e altre novità mettendo in relazione la tradizione con la tecnologia e il gusto odierno. L’ultima novità riguarda la proposta di un Concorso a premi del canestrello aperto agli under 12 dal titolo “Giovani pasticceri in gara” che si svolgerà domenica mattina dalle ore 9,30 alle ore 11,00 ancora sul sagrato della chiesa parrocchiale dove i concorrenti troveranno gli ingredienti pronti e personale adulto che li aiuterà nella performance. Entrambi i Concorsi sono aperti a tutti: valsusini e non. Iniziativa, questa, che lo scorso anno ha avuto successo e che gli organizzatori sperano sia apprezzata anche quest’anno. La consegna dei canestrelli per il Concorso “Il canestrello d’oro” è prevista per sabato 13 maggio dalle ore 10 alle ore 12 presso la Biblioteca comunale, i partecipanti dovranno portare 2 hg per ciascun prodotto in concorso in un sacchetto chiuso.