E’ nato il FAI Giovani, un gruppo che vuole valorizzare il bello della valle Il primo impegno sarà ad ottobre per la FAI Marathon

fai 1

 

CHIANOCCO -È stato presentato sabato 14 maggio, presso la casaforte romanica di Chianocco, il Gruppo FAI Giovani Val di Susa. I Gruppi FAI Giovani, 73 in tutto il territorio nazionale, si affiancano ai Gruppi FAI già esistenti rivolgendosi a una fascia anagrafica compresa tra i 18 e 35 anni. Il FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano, è un’associazione che dal 1975 si occupa di tutelare e preservare il bello dell’Italia. Il responsabile del gruppo è il segusino Davide Ligas. “Il FAI organizza tutti gli anni, a livello nazionale, delle giornate per presentare il nostro incredibile patrimonio storico-artistico e ambientale  – dice Ligas – come Gruppo in Val di Susa parteciperemo a tutte queste manifestazioni nazionali, dalla Giornata di Primavera alla Fai Marathon che si terrà in ottobre, dai Luoghi del Cuore a molte altre iniziative. Ogni volta ci impegneremo ad aprire o far riscoprire luoghi chiusi o dimenticati nella nostra Valle. Abbiamo delle eccellenze di cui siamo fieri, come la Sacra di San Michele o l’Abbazia di Novalesa ma questi luoghi non hanno bisogno di presentazioni, vogliamo portare sotto i riflettori anche i piccoli tesori che abbiamo, ma che non sono valorizzati allo stesso modo”. Proprio in quest’ottica nel corso della presentazione di sabato è stata organizzata una passeggiata sull’Antico sentiero delle Vigne di Chianocco, riproponendo un itinerario romanico alla riscoperta di luoghi e cicli affrescati normalmente non accessibili. “Dobbiamo ringraziare molte persone per la riuscita della giornata – continua Davide Ligas – prima di tutto le aziende che ci hanno sponsorizzato permettendoci di offrire un rinfresco a tutti i partecipanti: il Panificio Mara Cossa di Susa, la Coop e l’Agriturismo Crè Seren di Giaglione per i vini. Poi desideriamo ringraziare il signor Mario Cavargna perché ci ha accolto con grande entusiasmo e messo a disposizione i locali della casaforte romanica, infine il comune di Chianocco per tutto l’aiuto logistico che ci ha fornito, in particolare la consigliera Barbara Magni che ci ha anche guidato alla scoperta di questo piccolo percorso romanico chianocchino”. Con l’apertura della sezione giovanile il Gruppo FAI Val di Susa guidato da Marilena Gally inserisce un nuovo importante tassello sula presenza in Valle di un insieme di volontari che, mossi dalla passione, valorizzano e promuovono il bello delle nostre montagne.

Per conoscere sempre tutte le iniziative del Fai Val di Susa potete seguire la pagina Facebook https://www.facebook.com/FaiGiovaniValdiSusa1/?fref=ts

fai 2

w4z9vgw