Le attività dell’Ecomuseo dell’Alta Val Sangone Storia, passeggiate, cinema e bicicletatte

Montagne di CoazzeMontagne di Coazze

COAZZE- Nel mese di luglio inizieranno a Coazze le attività organizzate dall’Ecomuseo dell’Alta Val Sangone e volute dall’amministrazione comunale per soddisfare gli interessi e i gusti più diversi, dallo sport alla cultura. In collaborazione con l’associazione “Duma c’anduma” sono state organizzate escursioni in stile nordic walking per scoprire le bellezze delle montagne della Val Sangone.

Sentiero Quota Mille

Da sabato 24 a mercoledì 28 giugno è in programma un’escursione guidata lungo il sentiero “Quota Mille” alla scoperta della Val Sangone. È un trekking di cinque giorni senza particolari difficoltà tecniche, con pernottamento in campo tendato il primo giorno e nei rifugi in quelli successivi. L’escursione sarà accompagnata da momenti culturali curati da esperti del settore. Il percorso prevede una prima tappa dalla borgata Chiodrero alla borgata Palè, la seconda sino alla Casa alpina “Evelina Ostorero”, la terza sino alla palazzina Sertorio, la quarta con arrivo al rifugio “La Madlena” e la quinta sino a Mollar dei Franchi.

Da non perdere, inoltre, l’inaugurazione del Sentiero Pirandello rinnovato, fissata per domenica 2 luglio, insieme alla passeggiata enogastronomica “Mangia Cammina e Bevi” che salirà alla collina del castello di Coazze. I più avventurosi potranno partecipare alle escursioni notturne in mountain bike con cene nei rifugi, organizzate in collaborazione con l’associazione sportiva Valsangone Outdoor. Domenica 9 luglio è in programma la giornata “Porte aperte BikeLand Coazze”, con escursioni guidate gratuite in mountain bike e la possibilità di affittare biciclette elettriche.

Ecomuseo dell’Alta Val Sangone

Nella sede dell’Ecomuseo dell’Alta Val Sangone in viale Italia ’61 1 saranno allestite mostre durante l’intera estate, la prima delle quali è curata dal CAI, è intitolata “Presenze silenziose” ed è dedicata ai grandi carnivori. Si proseguirà con “Fotografie e foto… graffie” di Claudio Servalli e Paolo Usseglio, “Il Silenzio” e “Il colore è…” a cura del circolo fotografico “Il Mascherone”, per finire con gli acquerelli di Elio Giuliano. Quest’ultima mostra sarà allestita in collaborazione con il Parco delle Alpi Cozie e sarà abbinata ad un laboratorio didattico sulla tecnica dell’acquerello.

Per informazioni: Ufficio turistico di Coazze, via Italia ’61 3. Aperto nei mesi estivi dal martedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30, il sabato e la domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30; telefono 011-9349681, e-mail [email protected]