Elezioni presidente degli Alpini: Arcidiacono e Parisio andranno alla terza conta Ancora un pareggio fra i due candidati. I delegati dei Gruppi ANA Valsusa torneranno al voto

I due candidati Arcidiacono e ParisioI due candidati Arcidiacono e Parisio

SUSA – A due settimane di distanza dal primo voto che avrebbe dovuto decretare il nuovo presidente della Sezione ANA Valsusa si è ripetuto un pareggio di voti tra i due candidati. Lo scrutinio delle preferenza espresse dai “grandi elettori” delle Sezioni locali  ha nuovamente dato un risukltato di piena parità. E adesso che succede?

Mimmo Arcidiacono e Paolo Parisio

Ci sarà dunque da attendere ancora per sapere il nome del decimo presidente della Sezione valligiana dell’Associazione Nazionale Alpini . Fino al terzo scrutinio rimarrà in carica il Presidente uscente Giancarlo Sosello.  Così anche il Consiglio Sezionale dovrà attendere per accogliere i nuovi consiglieri e salutare quelli uscenti.

Queste votazioni sono lo specchio di un’Associazione viva, responsabile e determinata verso il suo avvenire. Tutti i Gruppi di Alpini che hanno nel loro DNA la solidarietà, la volontarietà delle azioni, la responsabilità del bene comune e i tanti impegni in ambito cittadino dovranno attendere qualche settimana per salutare il loro nuovo presidente. Da Sestriere a Buttigliera Alta le camicie a quadri e penna nera sul cappello dovranno nuovamente esprimersi.

E’ il primo caso in più di novant’anni

Se partiamo dagli anni Venti dello scorso secolo per leggere la storia dell’ANA Valsusa non c’è un caso simile a quello capitato in questa occasione. In molte elezioni il candidato presidente era uno solo, dunque l’elezione era scontata. In altri casi a candidarsi furono in due ma uno si ritirò prima del voto. Eccoci ad oggi con un primo pareggio, segno di democrazia interna e vitalità dell’ANA, ed oggi ad un particolare quanto inaspettata replica.

Ad ore verrà deciso quando richiamare i delegati dei Gruppi per una terza votazione.