Elezioni Rivalta, Alberto Gianotti si rivolge ai cittadini Una lettera per far rifiorire Rivalta

Alberto Gianotti si rivolge ai rivaltesiAlberto Gianotti si rivolge ai rivaltesi

RIVALTA – A una settimana e un giorno dalle elezioni amministrative dell’11 giugno parte lo “sprint” finale dei quattro candidati sindaco. A tale proposito riceviamo dal candidato Alberto Gianotti una lettera che, indirizzata ai rivaltesi, pubblichiamo volentieri.

La lettera di Alberto Gianotti

“Buongiorno,

sono Alberto Gianotti, candidato Sindaco a Rivalta, Le scrivo questa lettera, pensando di farLe cosa gradita, affinché possa conoscermi meglio e per illustrarLe i progetti per Rivalta che intendo portare avanti se eletto. Sono uno di Voi, un semplice cittadino di Rivalta senza legami con partiti o movimenti, sono un uomo libero. Ho 55 anni e sono felicemente sposato da 35. Sono padre di quattro figli. Sono diplomato geometra e svolgo attività di responsabile di progettazione coordinando staff di ingegneri ed architetti per lo sviluppo di progetti e per rendere i progetti stessi, costruibili. Ho deciso di mettermi in gioco e presentare la mia candidatura a Sindaco del Comune di Rivalta perché voglio un rinnovamento, un’amministrazione amica che risolva i problemi, senza clientelismo, che sappia sviluppare strategie e forze che garantiscano risorse economiche e opportunità di lavoro, una Rivalta moderna, una Rivalta sicura che abbia voce anche nelle altre istituzioni, una Rivalta che conti. Io rappresento il nuovo. I personaggi del panorama Rivaltese sono tutti noti: De Ruggiero è già stato Sindaco di Rivalta e sono una decina di  anni che non abita più qua. I problemi non li conosce più. Marinari, attuale Sindaco, è un politico che comunque ha rivestito incarichi presso altre correnti. Colaci, già assessore della giunta Neirotti è passato da un partito all’altro come se niente fosse e ritenta per l’ennesima volta. Io non sono un politico, sono un cittadino che ha a cuore Rivalta: Vogliamo un paese fiorito e fiorente, un risveglio delle attività economiche. La loro ossessione è prendere il potere, la nostra riconsegnarvelo.

TRENO ALTA VELOCITA’ IN RIVALTA

La linea ad Alta Velocità Torino – Lione verrà realizzata;è di interesse Nazionale e gli accordi tra Italia e Francia sono già stati ratificati. Quello che preoccupa è l’attraversamento nel territorio di Rivalta in area prossima alla chiesa di San Vittore ,per tale motivo ci siamo da subito presi l’impegno per studiare soluzioni alternative condivise con l’Osservatorio al fine di preservare e tutelare i beni storici e la riduzione del consumo del suolo e la contrazione dei tempi di cantierizzazione.  Io mi propongo per il dialogo, lo studio di percorsi alternativi, l’osservazione, il monitoraggio, il rispetto delle regole e, perché no,la ricerca dei risvolti positivi del passaggio della TAV sul nostro territorio, quali l’impiego lavorativo per i cittadini di Rivalta, il sub-appalto e l’indotto collegato alle lavorazioni nonché l’ottenimento di compensazioni economiche. Mi rallegro inoltre  per il risultato raggiunto grazie anche al nostro impegno ed in particolare a quello dell’arch. Martino che sin dallo scorso anno si è adoperato per far conoscere al Commissario di Governo il valore architettonico ed artistico che rappresenta la chiesetta di S. Vittore e i suoi preziosi affreschi.Infatti, il 7 Dicembre 2016 l’arch Martino insieme al Commissario di Governo e al Presidente della Partita di San Vittorre, geom. Pedrani,ha visitato la Chiesaottenendo così, l’impegno per la sua  tutela e (già annunciato il 17/3/17 su L’Agenda news) la promessa a destinare risorse per realizzare interventi di restauro e riqualificazione della Cappella stessa.

PIU’ SICUREZZA E TRANQUILLITÀ’ PER TUTTI

Costruiremo un paese piacevole, attraente, sostenibile mettendo in pratica azioni ed argomenti tali da poter creare il vero cambiamento come garantire la sicurezza e la tranquillità dei nostri concittadini; garantire che tutti gli edifici pubblici e scolastici siano luoghi sicuri per la cittadinanza. Intensificheremo l’attività della polizia municipale. Provvederemo ad una implementazione del sistema di videosorveglianza comunale, con installazione di nuove telecamere agli ingressi del centro abitato a partire dalle periferie. Sistema collegato in tempo reale con il comando della polizia locale ed in uso alle forze di polizia per motivi di sicurezza ed indagini di polizia giudiziaria. Sperimentazione di una piattaforma gestita dalla polizia locale, condivisa coi cittadini che possono mettere in rete le proprie telecamere perimetrali installate a protezione delle proprie abitazioni o imprese ai fini di sicurezza urbana. Creazione di gruppi whatsapp che possano dialogare col comando della polizia locale per segnalare persone o movimenti sospetti, affinché gli agenti possano intervenire tempestivamente.

RISORSE ECONOMICHE E OPPORTUNITÀ DI LAVORO

Basta con le scelte sbagliate portate avanti finora. Molti capannoni industriali sono vuoti, i piccoli negozi soffrono, e nonostante la città sia al centro di grandi vie di comunicazione, oggi viene considerata città di seconda periferia ed è sprovvista di collegamenti primari. Costruiremo una rete di rapporti con i comuni vicini, con enti pubblici e privati ed affermeremo il nostro importante ruolo ripristinando una presenza attiva. Il mio obiettivo è ripristinare strategie e forze che garantiscano risorse economiche, opportunità di lavoro, nuovi e vecchi servizi in un’ottica di migliore sostenibilità. Ci impegneremo a promuovere le condizioni per rendere il sistema produttivo più competitivo e a fornire maggiori opportunità ai giovani affinchè possano trovare lavoro nel territorio rivaltese. Infatti, accade spesso che i giovani siano costretti a migrare all’estero per mancanza di opportunità lavorative e non riescano a progettare un futuro per l’assenza di solidità economica. Sarà nostro compito sfruttare la presenza degli insediamenti Fiat ed incentivare la riapertura degli stabilimenti inutilizzati instaurando un dialogo con FCA.Favorire, con incentivi e sconti, l’insediamento di nuove industrie, laboratori e start up;incentivare l’impiego di manodopera locale (riducendo gli spostamenti casa/lavoro si avranno benefici anche per l’ambiente);favorire la riqualificazione professionale con corsi di formazione;promuovere opere, ove possibile, atte a garantire il mantenimento dei reparti e dell’università dell’Ospedale San Luigi; favorire l’assunzione di nuovo personale all’interno del Comune (nel rispetto della normativa nazionale per le assunzioni della Pubblica Amministrazione) evitando di ricorrere a consulenze esterne economicamente svantaggiose.

COSTRUIRE UN PAESE PIACEVOLE, ATTRAENTE, SOSTENIBILE

Per avere una Rivalta piacevole ed attraente noi faremo risorgere il centro storico e le sue attività rilanciando il paese, rendendolo più vivo e vivace: più vivibilità, ma anche più attrattività commerciale; costruiremo un paese per tutte le famiglie, adatto ai bambini, giovani e anziani, una società equa dove tutti possano essere protagonisti. Lavoreremo per uno stile di vita sostenibile e una scuola compatibile con i ritmi di una coppia che lavora e che sia per tutti i ragazzi uno strumento di crescita a contatto con gli altri in modo da avere una progressione sociale; ricostruiremo un patrimonio di servizi agli anziani che sono la nostra storia. La valorizzazione del centro storico dovrà passare attraverso la valorizzazione del Castello, la ristrutturazione di edifici di un certo valore, l’organizzazione di eventi, il rilancio del commercio e l’eliminazione delle barriere architettoniche. Noi puntiamo ad unire le frazioni al centro e tra loro stesse. Quartieri che evidenziano problematiche differenti tra di loro ma con un unico denominatore comune “l’assenza di infrastrutture, l’importante presenza di barriere architettoniche, la scarsità dei servizi offerti, nonché la carenza di parcheggi. Sarà poi importante monitorare costantemente la qualità dell’aria sul nostro territorio richiedendo il collocamento di una postazione di rilevamento fissa ad ARPA; inoltre vogliamo installare in prossimità dei centri di aggregazione totem interattivi indicanti la qualità dell’aria che respiriamo con l’individuazione di tutti gli elementi nocivi affinché si possa praticare attività ginnica o passeggiate nei momenti migliori della giornata.

FAR RIFIORE RIVALTA

La nostra scommessa è quella di migliorare l’aspetto e il benessere di Rivalta con iniziative volte a valorizzare il territorio e la vita dei rivaltesi. Il nostro slogan è “Facciamo rifiorire Rivalta”.