Elio Germano diventa cittadino onorario di Venaus Dopo i David di Donatello e il Nastro d’Argento adesso è anche venausino

Elio Germano (foto info.notav)Elio Germano (foto info.notav)

VENAUS – Il sindaco Nilo Durbiano ha conferito, venerdì 28 luglio, la cittadinanza onoraria all’attore Elio Germano. Il piccolo comune della Val Cenischia, certificati nel 2015 c’erano poco più di 900 abitanti, ha voluto compiere questo atto ufficiale per mano del primo cittadino.

Elio Germano, un attore romano

La motivazione che ha spinto l’amministrazione di Nilo Durbiano  a conferire il titolo al giovane attore romano, classe 1980, è la sua appartenenza tra gli ideatori e promotori del Festival Alta Felicità, di cui è in corso la seconda edizione fino a domenica 30 luglio. Elio Germano nel corso della sua carriera, ha ottenuto, tra gli altri premi, tre David di Donatello per il miglior attore protagonista per “Mio fratello è figlio unico”, “La nostra vita” e “Il giovane favoloso”. Per “La nostra vita” ha vinto anche il Nastro d’Argento al migliore attore protagonista ed il Prix d’interprétation mashile al Festival di Cannes 2010. Da ieri Venaus può dichiarare di avere tra le sue liste anagrafiche un attore famoso.