Exilles teatro del Festival Torino e le Alpi Molte iniziative in programma inserite nel festival di valorizzazione del territorio alpino

exilles1

EXILLES – È previsto un weekend ricco di appuntamenti ad Exilles nelle giornate 15, 16 e 17 luglio. Le iniziative che saranno presentate si inseriscono all’interno del festival Torino e le Alpi, realizzato dalla Compagnia di San Paolo in collaborazione con l’Associazione Dislivelli e altri enti proponenti tredici progetti nei territori alpini.

Venerdì 15 luglio alle ore 09.00 al Rifugio Levi Molinari (1.850 metri sul livello del mare), situato in Località Grange della Valle, avrà luogo un’escursione dal titolo “Le montagne son fatte di pietra” per approfondire gli aspetti naturalistici insieme all’accompagnatore naturalistico Marco Pozzi. L’iniziativa è realizzata grazie alle Associazioni Culturali Pentesilea e Municipale Teatro ed è rivolta a ragazze e ragazzi dai 6 ai 13 anni. Prenotazione obbligatoria a [email protected]

Alle ore 18.00, al medesimo rifugio, ci sarà la messa in scena dello spettacolo “Dalle Alpi a Torino” che userà come filo conduttore le pietre delle montagne per raccontare le vite degli uomini che abitano le Alpi. Al Forte di Exilles, invece, alle ore 18.00, si terrà un incontro dal titolo “Alpenland 2030, tracce di futuro” promosso da Associazione Culturale Glocal Sounds, a cura di Antonio De Rossi e Roberto Dini (Istituto di Architettura Montana – DAD-Politecnico di Torino). Ci sarà un’indagine sulle problematiche e sulle opportunità che vengono a crearsi nell’ambito dei processi di insediamento, tra innovazione e conservazione in ambiente montano e cittadino.

Sabato 16 luglio, al Forte di Exilles, alle ore 16.30, sarà inaugurata la mostra “MONO GENESI” del londinese Jonathan Guaitamacchi dedicata ad alcuni ghiacciai dell’arco alpino. L’evento, a cura di Associazione Culturale Glocal Sounds, permette di portare in Valsusa una mostra di arte contemporanea internazionale in cui fotografie in bianco e nero sono accostatea   bozzetti che reinterpretano le forme create dalla neve ghiacciata: in queste riproduzioni di paesaggi naturali sarà possibile trovare l’ispirazione per la progettazione di palazzi futuristici.

Domenica 17 luglio, alle ore 15.00, al Forte di Exilles,  sarà proposto lo spettacolo “Francigenia Lecture Performance” dedicata alla Via Francigena. L’iniziativa è realizzata da Maurizio Cilli, a cura di Associazione Culturale Glocal Sounds, che propone la sua indagine presente all’origine delle ramificazioni del tracciato e dei contesti presenti sui valichi delle Alpi Occidentali della Via Francigena, Francesca o Romea.

Per ulteriori informazioni riguardo alle iniziative del festival Torino e le Alpi: www.torinoelealpi.it