Attenzione, è ancora chiusa la ferrata dell’Orrido di Foresto La percorribilità è compromessa da una frana

La ferrata dell'Orrido di ForestoLa ferrata dell'Orrido di Foresto

BUSSOLENO – Si ricorda che in seguito ad una frana che, in data 26 ottobre dell’anno scorso, si è distaccata dal Trucco di San Martino in sponda orografica sinistra del Rio Rocciamelone ed ha compromesso la percorribilità della Ferrata dell’Orrido di Foresto. Il tratto di Orrido da è temporaneamente chiuso per consentire la messa in sicurezza dell’area.

La via

La Via Ferrata dell’Orrido di Foresto non è una novità, anzi molti escursionisti ed alpinisti con qualche anno di attività alle spalle forse l’ hanno già percorsa. Di fatto la Via, di recente fattura, non è altro che la ricostruzione di un vecchio itinerario, attrezzato negli anni Sessanta da un gruppo di volontari, appartenenti al Club Alpino Italiano. La via è stata utilizzata per circa un ventennio, poi chiusa, ed in parte smontata, in quanto divenuta eccessivamente pericolosa. Nel Novembre del 2003, su iniziativa delle Guide Alpine della Valle e con i denari stanziati dal Comune di Bussoleno, la “Via Ferrata dell’Orrido di Foresto” è stata ricostruita e leggermente variata nel suo percorso originale, per meglio sfruttarne alcune zone e nel contempo renderla più sicura. Un ulteriore intervento nel 2010, ha permesso la realizzazione di tre ponti tibetani che rendono ancora più spettacolare l’itinerario. Oggi il nuovo percorso, quando sarà riaperto, presenta molto più “ferro“ di quello originale, il che facilità e rende la salita più agevole, pur rimanendo un itinerario di una certa difficoltà con un paio di brevi tratti molto impegnativi.