Ferriera l’eterna Cenerentola? La segnalazione delle minoranze nell'ultimo consiglio comunale a Buttigliera

Corso Torino a FerrieraCorso Torino a Ferriera

BUTTIGLIERA – Si riaccende il dibattito sull’attenzione che l’amministrazione comunale pone alle due anime del paese. Capoluogo da un lato e la frazione Ferriera dall’altro. Dibattito alimentato da uno storico campanilismo, che da sempre oppone le due frazioni. Al di là del folclore, i due gruppi di minoranza, in consiglio comunale, hanno riacceso i riflettori su Ferriera. Consiglio comunale nel quale si è discusso di bilancio, di cui abbiamo già avuto modo di parlare sul nostro giornale. Parlando di bilancio, le opposizioni hanno criticato le scelte della giunta del sindaco Alfredo Cimarella, in particolare su Ferriera.

“Ferriera tallone d’Achille” per il centrosinistra

«Il tallone d’Achille è sulla frazione ferriera», dichiara il capogruppo Michele Gurrado. «Su Ferriera, l’unico progetto avviato è l’area ex Teksid, iniziato nel 2013», continua Gurrado con riferimento alla bonifica dell’ex discarica industriale tra lo stabilimento e la Dora, oggi pista per motociclismo e kart. «Per il resto, è tutto fermo. I nuovi orti urbani sono previsti nel 2019 e se ne parla da parecchio tempo. Sarebbe necessario un progetto di viabilità nella frazione, perché le strade sono in cattive condizioni. Vorremmo vedere un progetto complessivo di sviluppo della frazione, con interventi di decoro pubblico».

Minore attenzione su Ferriera anche per i 5 Stelle

«Notiamo, negli investimenti di bilancio, un ritorno alla centralità del capoluogo», fa eco il consigliere Luca Bavaro. «Ferriera avrebbe invece bisogno di un restyling e di maggior pulizia». Pulizia e riordino nella gestione della raccolta rifiuti e delle isole ecologiche. Luca Bavaro allarga le critiche alla giunta. «Vorremmo vedere destinate maggiori risorse nel sostegno alle famiglie e ai disoccupati». Altro tema caro all’agenda dei grillini pubblico. «E’ carente, ma nel bilancio non ci sono risorse».

Le repliche della giunta

«Veniamo da diversi anni di grandi investimenti, in particolare sugli edifici scolastici, che hanno coinvolto sia Capoluogo che Ferriera», risponde l’assessore ai lavori pubblici Paolo Ruzzola. «Ora, ci concentriamo sulla manutenzione del territorio, la pulizia e il decoro».

Sul decoro delle isole ecologiche replica l’assessore all’ambiente Mauro Usseglio Min. «Le difficoltà e criticità derivano dai frequenti abbandoni di rifiuti, spesso anche da parte di non residenti. Cerchiamo di arginare il fenomeno con interventi degli operatori. Non serve invece aumentare il numero dei cassonetti, perché la conseguenza è un aumento del rifiuto indifferenziato».

Sul trasporto pubblico interviene il sindaco Alfredo Cimarella. «Con risorse interne comunali è impossibile incidere sul trasporto pubblico. Occorre ragionare con Regione e Città Metropolitana, in un’ottica almeno decennale».