Ferriera: un nuovo passo avanti per il progetto di riqualificazione del centro Approvato il definitivo per l'ampliamento del bocciodromo di piazza Jougne

L'attuale conformazione del bocciodromo di FerrieraL'attuale conformazione del bocciodromo di Ferriera

BUTTIGLIERA – Un nuovo passo avanti per la concretizzazione del progetto che rivoluzionerà l’assetto urbanistico del centro storico di Ferriera. Progetto varato da diversi anni che rivede tutta la zona tra l’ex dopolavoro Fiat e piazza Jougne.

Il progetto urbanistico per il centro di Ferriera.

Il piano urbanistico si articola in tre punti fondamentali. La creazione di un nuovo edificio nella zona degli ex campi sportivi Fiat, in via Cesare Ramo, oggi in disuso. L’abbattimento dell’ex cinema lungo via Cesare Ramo, sostituito da una piazza di connessione tra piazza Jougne e via Capoluogo. Una nuova destinazione per l’attuale locale di aggregazione del dopolavoro. Dopolavoro ricollocato nella limitrofa piazza Jougne, ampliando il bocciodromo comunale.

La novità: il progetto di ampliamento del bocciodromo.

La novità è connessa proprio all’ampliamento del bocciodromo. La società immobiliare titolare della concessione edilizia per l’area ha presentato in Comune il progetto per una nuova ala. Una struttura a due piani, che accoglierà le attività ricreative e aggregative oggi ospitate nel dopolavoro. Non sono ancora certi però i tempi di passaggio del disegno dalla carta al cantiere. L’ampliamento del bocciodromo è opera a scomputo degli oneri di urbanizzazione per il nuovo edificio in via Ramo. Quindi, finché non partono i lavori per il nuovo palazzo, non partirà neanche l’ampliamento del bocciodromo.