Festival Alta Felicità a ritmo di musica Francesca Frediani: "Rivedere tanti amici, ascoltare musica, parlare e mangiare buon cibo"

Festival Alta Felicità, le prove del pomeriggioFestival Alta Felicità, le prove del pomeriggio

VENAUS – Le navette gratuite dalla stazione di Susa salgono e scendono portando ragazzi e ragazze festanti prima e dopo i concerti estivi in  Val Clarea. Sul palco si sono alternati diversi artisti per le prime due serate di concerti. Così commenta Francesca Frediani: “Non c’è riunione, non c’è salotto, non c’è Osservatorio che possa riuscire a fare questo. Una grande festa dove ognuno mette un pezzo d’anima, per la buona riuscita di un evento che ogni anno porta un mare di persone proprio nel luogo in cui con il nostro no, nel 2005, li abbiamo costretti a cambiare i loro piani. 

È un piacere tornare in quei prati con il sorriso e la voglia di stare insieme. Rivedere tanti amici, ascoltare musica, parlare e mangiare buon ciboComplimenti e grazie di tutto questo agli organizzatori, ai volontari che si prodigano giorno e notte, al sindaco – Notav -di Venaus”.

Questa sera il programma prevede: Ivan Bert-Dark Magus-Kathmandu, Dino Pelissero Quartet + Andrea Ginestri, Bal Oc no tav, AFTERSHOW, Cuba Cabbal Live, Dj Koma Aka Mauras & Principe Live Natty Roots & MadòCheCrew feat. P-kelo (reggae &dancehall) si esibiranno artisti del calibro di Africa Unite, Radici nel Cemento e Mara Redeghieri.

Domenica, Mau Mau, Roy Paci e Aretuska, Fratelli di Soledad. Sono decine gli altri artisti in scaletta nelle quattro aree eventi che prevedono anche presentazioni letterarie e dibattiti. Per quattro giorni in programma anche escursioni al cantiere della Maddalena di Chiomonte.