Rubati i fiori a ricordo dei partigiani di Grugliasco Miseramente rubate le fioriture del valore di poche decine di euro

Le fioriere vuote a GrugliascoLe fioriere vuote a Grugliasco

GRUGLIASCO – Il 26 aprile, durante il controllo delle fioriture piantumate ai Monumenti cittadini per la ricorrenza della camminata sui luoghi della memoria della Resistenza e nel ricordo dei nostri martiri dell’eccidio del 30 aprile 1945, gli agronomi comunali hanno verificato che sono state miseramente rubate le fioriture del valore di poche decine di euro, posizionate davanti al pilone di San Firmino qualche giorno fa in occasione della commemorazione prevista nei prossimi giorni. Il sindaco Roberto Montà ha commentato “Ci dispiace per questi miseri gesti, irrispettosi del bene comune“.