Forza Toro, alè Juve Mecu Beccaria e Fausto Ferraris confessano la loro fede calcistica

Mecu Beccaria e Fausto FerrarisMecu Beccaria e Fausto Ferraris

Domenico Beccaria, detto Mecu, nelle vene ha sangue granata. Ama il Toro da sempre e ne conosce la storia fin nelle più sconosciute pagine. Segue i granata ovunque e vuole che la sua storia abbia il giusto valore nello spazio del Fila. Fausto Ferraris vede il calcio in bianconero. D’estate come d’inverno si porta a presso la sciarpa della Juve, così per sicurezza. Avrebbe voluto, con gli amici del cuore, fondare un Juve Club a Condove, poi le cose della vita hanno fermato il progetto; magari un giorno il progetto andrà in porto. In entrambi c’è il giusto spirito sportivo, l’amore per la correttezza e il profondo rispetto per l’avversario sportivo.

Qual’è la prima volta che sei andato allo stadio?

Mecu. Avevo 4 anni Juventus-Sampdoria a tifare Doria.

Fausto. Avevo 12 anni un fantastico Juve- Manchanster City

Il derby della tua vita?

Mecu. Anno 1983 risultato 3 a 2 

Fausto. Quello vinto dal Toro per 3 a 2, non scherzo, e quello dell’anno scorso con il gol di Pirlo.

Il giocatore più bravo della tua squadra di tutti i tempi?

Mecu. Sicuramente Enrico Bachman, 16 anni in squadra e poi nella dirigenza.

Fausto. Alex Del Piero, che hanno sottovalutato a livello mondiale.

Il giocatore più bravo e meno di oggi?

Mecu. Maxi Lopez e il più scarso Padelli.

Fausto. Paulo Dybala e il meno campione Padoin.

Qual’è la partita che ti ha lasciato con più amarezza?

Mecu. La partita del centenario “rubata” all’Empoli e poi vabbè la finale di Asterdam .

Fausto. La finale persa contro il Milan in Champions League.

Un pronostico per la fine del campionato.

Mecu. Nono posto .

Fausto. Scudetto.

Granata o bianco nero in fondo non importa quando si hanno di fronte due uomini così vien persino da pensare che il derby sia una partita come tutte le altre, prima che cominci…

Vuoi dire la tua sulla tua squadra? Vuoi diventare il tifoso della giornata? Scrivici a [email protected] saremo felici di ospitare la tua passione. Olè.