Francesca Frediani (M5S) : Rivalta torna nell’Osservatorio Torino-Lione per un paio di rotonde Polemica della consigliera grillina, ultras Notav con la Giunta De Ruggiero

Francesca FredianiFrancesca Frediani

RIVALTA  – Non va giù la conseguenza della sconfitta delle liste dell’ex sindaco Mauro Marinari con l’annunciato, quanto prevedibile, rientro del Comune di Rivalta al tavolo in Prefettura, presieduto dal Commissario di Governo della Torino-Lione, Foietta, ai suoi sotenitori.

E fra questi ovviamente la consigliera regionale pentastellata Francesca Frediani, annoverata fra i più impegnati sul fronte Notav. Il suo pensiero lo affida ad una nota stampa polemica con la Giunta e il neo sindaco Nicola De Ruggiero.

“Per quale motivo il Comune di Rivalta – scrive la Frediani alle agenzie di stampa – è rientrato nell’Osservatorio della Torino-Lione? Quali sono i vantaggi per i cittadini? Evidentemente nessuno. Si tratta infatti di un organismo privo di potere decisionale, ormai abbandonato dalla maggior parte dei Comuni della Valsusa ed utile solo a giustificare un’opera devastante sotto ogni profilo. Le motivazioni del sindaco De Ruggiero sono inconsistenti. Adesso deve parlare chiaro, dicendo quali sono i veri obiettivi della nuova Giunta.

Auspichiamo che l’amministrazione di Rivalta non si sieda al tavolo delle lobby Sitav solo per contrattare qualche opera. Un paio di rotonde non potranno mai compensare la devastazione del territorio, dell’ambiente ed il colossale spreco di fondi pubblici. 

Se l’intenzione della nuova amministrazione era quello di dare un segnale politico, sicuramente è arrivato forte e chiaro: il sindaco rivaltese “di sinistra” va a braccetto con le lobby SìTav. Questo è il nuovo corso, e di vantaggi per i cittadini non se ne intravede nemmeno uno.