Frontiere in Valsusa, arrestato tunisino che trasportava quattro clandestini Il passeur fermato a Claviere aveva a bordo della sua vettura 4 siriani, di cui uno minorenne

Il confine a ClaviereIl confine a Claviere

CLAVIERE – Un passeur è stato fermato e arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Susa nella notte tra domenica e lunedì 26 settembre a Claviere, al valico della frontiera del Monginevro. In questi giorni i controlli alle frontiere italiane sono stati intensificati in occasione del G7 di Torino

Arrestato tunisino residente in Francia

Si tratta di un tunisino di 27 anni che ha tentato di far passare alla frontiera quattro clandestini di origine siriana. L’uomo è stato fermato alla guida di un autovettura con targa francese. A bordo del mezzo, insieme a lui, c’erano i clandestini. Si tratta di tre maggiorenni e un minorenne i quali, nonostante l’altitudine e il gelo notturno, erano vestiti con abiti estivi e non sapevano minimamente chi fosse il loro conducente ne tantomeno i loro compagni di viaggio. Il passeur, residente in Francia, è stato arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Rischia una condanna fino a tre anni di reclusione e con multa fino a 15.000 euro per ogni persona trasportata.