Fu davvero Colombano Romean a scavare il Pertus? Sabato 19 dicembre un convegno all’Ecomuseo

34

SALBERTRAND – Le Alpi nell’Infinito. Prosegue la proficua collaborazione dell’Ecomuseo Colombano Romean con l’associazione CeRCA (Centro Ricerche Cultura Alpina). L’appuntamento di sabato 19 dicembre alle ore 17.30 presso la sede Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand in via Fransuà Fontan 1,”I Documenti di Colombano”, sarà il primo di un ciclo di incontri dedicati alle Fonti documentarie e materiali per la storia dell’Alta Dora. Tra i relatori, oltre a Valerio Coletto, Luca Patria  e Maurizio Rossi, sarà presente Marie-Christine Bailly-Maitre,archeologa, Directeur de recherche presso il Centre National de la Recherche Scientifique, che agli inizi degli anni Novanta, in collaborazione con il CeRCA,  fece la prima ispezione scientifica di archeologia mineraria alla miniera di piombo argentifero del Rouget a Gravere, su incarico del comune di Gravere e con l’assistenza degli alpinisti exillesi Giuseppe Zampogna e Aldo Chiamberlando.