Furto nel Municipio di Valgioie

Chiesa parrocchiale Valgioie

VALGIOIE- Alcuni malviventi si sono introdotti, questa notte, all’interno del Municipio di Valgioie, con l’evidente intento di compiere un furto. I soliti ignoti si sono infatti diretti a colpo sicuro nell’ambulatorio della dottoressa Vincenza Calvo (che è anche vicesindaco di Giaveno), medico di base il cui studio è ospitato in una stanza adiacente alla Sala Consigliare, forzandone la porta. Una volta entrati, hanno fatto man bassa dei campioni gratuiti di farmaci che normalmente gli informatori scientifici regalano ai medici di famiglia. “Non hanno toccato altro — dice la Calvo — Avevo le stampanti nuove di pacca, ma non le hanno rubate, così come hanno lasciato intatti gli strumenti (stetoscopio, sfigmomanometro…), né hanno toccato i ricettari”. I ladri, arraffati i farmaci, hanno poi trovato anche il tempo di portare via un computer dagli uffici comunali. Ad accorgersi del furto è stata la sostituta della dottoressa Calvo che, nella prima mattinata, ha subito avvisato la titolare e i carabinieri di Giaveno, i quali, dopo un sopralluogo, hanno aperto le indagini.

La porta forzata dai ladri per entrare

La porta forzata dai ladri per entrare