Già al lavoro il gruppo di motoslittisti valsusini in Abruzzo La prima missione raggiungere alcune frazioni isolate

(Foto Matteo Mussa)(Foto Matteo Mussa)

L’AQUILA – Dopo esser stati ospitati per la notte presso la  Scuola Ispettori e Sovrintendenti Guardia di Finanza  a L’Aquila, i sei piloti di motoslitte valsusini sono già impegnati per la prima missione di soccorso con i loro mezzi. “La nostra  missione di oggi – annuncia lo stesso Matteo Mussa sui social – è quella di raggiungere tre borgate isolate dove ci sono ancora persone e non hanno telefono ne luce. Dobbiamo recuperare una signora di 93 anni! Sarà una magnifica esperienza!”

Un aiuto prezioso quello delle motoslitte, in caso di blocchi stradali per neve. Se mezzi come questi, veloci e duttili come impiego su tereni innevati – come ha dichiarato ieri l’ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso a Matrix – “fossero stati richiamati preventivamente dal nord-Italia, dove in certe Valli ci sono le margherite, insieme a frese e spazzaneve, e impiegati tempestivamente a Rigopiano avrebbero potuto in poche ore salvare quelle trenta persone”.