Giaglione ha la medaglia d’argento Per il IV novembre ricordati i caduti

(foto Pierpaolo Giors)(foto Pierpaolo Giors)

GIAGLIONE – Domenica 8 novembre 2015 si è commemorato il centenario dell’inizio dalla Grande Guerra. La cerimonia è cominciata  nel piazzale del comune con l’alzabandiera e la deposizione della corona d’alloro al monumento ai caduti. Poi  i convenuti hanno partecipato alla  Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale e al termine si sono recati nel Parco della Rimembranza dove hanno ascoltato le allocuzioni ufficiali. E’ stata letta la preghiera dei caduti dal capogruppo degli alpini Franco Silvestro.  Per la prima volta si è data lettura dei 17 nominativi dei caduti giaglionesi della Prima Guerra. Ecco un momento di ricordo. Sono state donate al gruppo alpini di Giaglione, dai fratelli Gian Marco Camino e Cesare Camin, le medaglie originali del Cappellano militare don Emilio Ponte appartenete al 3° Reggimento Alpini nel Battaglione Exilles, morto il 16 settembre 1916 a Coston della Lora sul monte Pasubio. E’ stata anche donata la medaglia d’argento del fratello Giovanni Battista , Sergente Maggiore della 667a Compagnia mitraglieri Fiat caduto il 22 agosto 1917 a Ossedrick.  Una copia della medaglia d’argento è stata donata dal gruppo di penne nere alla Sezione Alpini Valsusa nelle mani del presidente sezionale Giancarlo Sosello presente alla manifestazione e un’altra copia della medaglia è stata appuntata sul gagliardetto dei gruppo.