A Giaveno prosegue la campagna di informazione e prevenzione sanitaria Nei primi tre incontri si è parlato di patologie della prostata, tumore al seno e osteoporosi

incontri prevenzione e cura giaveno

GIAVENO – Si è svolto mercoledì 14 giugno il terzo incontro della campagna di informazione e prevenzione sanitaria promossa  dall’Assessorato alle Politiche Sociali e alla Sanità della Città di Giaveno, inerente l’osteoporosi.

Il tema dell’incontro

Tema affrontato, di grande interesse, l’“Osteoporosi – fra  prevenzione e cura”. A parlarne il dottor Andrea Filattiera, specialista in ortopedia e traumatologia all’Ospedale di Rivoli e il  dottor Ivan Giai Chel, fisioterapista e osteopata. Con l’ausilio di quadri schermatici e di  immagini, i due medici  hanno  illustrato in modo dettagliato e chiaro  la classificazione dell’osteoporosi,  le cause  che determinano  la fragilità ossea rivolgendo grande attenzione alle strategie di prevenzione, nonché  delineando  l’attività del fisioterapista.  Argomenti sui quali il pubblico  numeroso è poi intervenuto con richieste di approfondimento e casi specifici.

Un ciclo di eventi dedicati alla salute

Anche in questa nuova occasione di incontro con i cittadini/pazienti,  l’Amministrazione Comunale,  il Vice Sindaco e Assessore Vincenza Calvo con la responsabile dell’Ufficio di Staff del Sindaco, Alessandra Maritano hanno lavorato in stretta collaborazione con l’Asl TO3 e l’Associazione Missione Vita presieduta da Vincenzo Misitano.  Nelle due occasioni precedenti  si era trattato di prostata e di tumore al seno, quest’ultima svoltasi nel contesto del programma della Giornata Internazionale della Donna. Sulla base del buon riscontro ottenuto e dell’interesse manifestato  dai cittadini, dopo la pausa estiva  verrà definito un nuovo calendario di appuntamenti.
Il Sindaco  Carlo Giacone presente all’incontro, nel salutare   ha sottolineato il valore dell’iniziativa di sensibilizzazione sulla prevenzione e conoscenza di diverse malattie, mentre  Calvo  ha identificato l’osteoporosi  come “ il ladro silenzioso” perché  ruba per anni il calcio del nostro osso.   Presente  anche il dottor Mauro Occhi, direttore del  Distretto Val Susa – Val Sangone Asl TO3  che ha rinnovato l’apprezzamento verso l’Amministrazione comunale giavenese per la campagna di prevenzione ed informazione pubblica praticata con questi incontri fra camici bianchi e cittadini/pazienti.