Giaveno e la fontana….delle verità Attacco della minoranza: "L'hanno abbandonata e danno la colpa a noi"

giaveno tizzani

GIAVENO – Eccoci ai lavori della Fontana della Venere. Continua la contrapposizione tra amministrazione e minoranza. Il gruppo “Per Giaveno” è rimasto piccato dagli annunci e dalle dichiarazioni del sindaco Giacone e vuole puntualizzare.

Parliamo della fontana?

Non bastava annunciare, ormai si annuncia di tutto tutti i giorni, che erano iniziati i lavori per il restauro della fontana che hanno dichiarato abbandonata e trascurata“.

Non è così?

Giacone e Carbone dovevano per forza cercare di gettare ombre sul passato. Una mia foto, scattata prima delle elezioni, dimostra però che la Fontana è stata lasciata dall’Amministrazione Ruffino in buone condizioni. E’ inaccettabile dunque quanto hanno scritto in un comunicato stampa. L’abbandono c’è stato si ma proprio da questa amministrazione“.

Sicuro delle date?

La foto è dell’aprile 2014, poco prima delle elezioni amministrative. La Fontana della Venere era in ottime condizioni ed era stata da poco oggetto di lavori di manutenzione, in particolare sulla vasca. Qualcun altro forse, successivamente, l’ha abbandonata, tanto che nel giugno 2015, come Gruppo Consiliare “Per Giaveno”, dispiaciuti per lo stato in cui versava, abbiamo depositato una richiesta di ripristino estetico funzionale della fontana, richiesta in cui si invitava inoltre l’Amministrazione ad interdirne l’accesso e dotarla di telecamere di sorveglianza“.

E adesso?

Finalmente, dopo un anno, partono i lavori. Questa è la buona notizia per la città“.