Giaveno: giornata dello street food locale, giovedì l’incontro di Acs Dovrebbe essere attorno alla metà di giugno, ci saranno solo produttori e prodotti giavenesi

Giaveno Sotto un cielo di ombrelli

GIAVENO – L’Associazione del Centro Storico terrà questo giovedì, alle 9.30 nella Sala del Consiglio comunale, una prima riunione a carattere informativo aperta agli esercenti giavenesi del settore della ristorazione e dell’alimentazione in generale. Scopo dell’incontro organizzare per giugno la prima giornata dedicata allo street food in salsa giavenese.
Attirare turismo in Città, con particolare richiamo al centro storico, e portare un vantaggio agli esercizi commerciali locali, sono le due direttrici su cui si è mossa sin dalla sua nascita Acs. Questi due aspetti verrebbero, quindi, coniugati con lo street food nelle vie e nelle piazze del centro.

Il commento del Presidente Daniele Bartolucci

In base agli esiti delle precedenti esperienze, ci siamo resi conto che un evento ben riuscito è un vantaggio per tutti i commercianti anche per chi non ha il proprio esercizio nel centro storico – spiega il Presidente di Acs Daniele Bartolucciper questo la riunione di giovedì vuole essere aperta a tutti, anche a chi ha attività commerciali in tema nelle borgate o anche a quei privati che intendessero venire a dare un’occhiata”. “In futuro – aggiunge – ci piacerebbe realizzare giornate mirate anche per altri settori del commercio giavenese. Stiamo pensando di imbastire qualcosa anche per gli artigiani”.
Dato l’orario non mancheranno ulteriori incontri per affinare la proposta. “Prevediamo di organizzare delle riunioni per categorie commerciali, in modo da far sì che ci si possa coordinare per far venir fuori inventiva e proposte originali – continua Bartolucci – le prime indicazioni che emergeranno dall’appuntamento di giovedì verranno portate a conoscenza anche dei commercianti che non hanno potuto partecipare”.
Lo street food giavenese si terrebbe in concomitanza con il termine dei lavori di sistemazione degli ombrelli nelle vie e piazze della Città. L’ornamento sarà poi la cornice a metà luglio per la seconda edizione de “Sotto un cielo di ombrelli”, che Acs conferma secondo le modalità dell’anno passato.