Giaveno, il parco auto del Comune cade a pezzi. In arrivo nuovi veicoli

Una Panda del Comune ormai corrosa dai molti anni di servizioUna Panda del Comune ormai corrosa dai molti anni di servizio

GIAVENO – Il parco macchine del Comune di Giaveno è in gran parte obsoleto e non sono rari gli autoveicoli che cadono letteralmente a pezzi. I vincoli del patto di stabilità ne hanno sempre ostacolato un sostanziale rinnovo, ma il recente allentamento di quei vincoli, permetterà all’ente l’acquisto di due motocarri, due utilitarie e un’auto 4×4 (ad uso Protezione Civile), da destinare principalmente (ma non solo) ai cantonieri che dipendono dall’Ufficio tecnico. È stato altresì predisposto il bando per l’acquisto di un fuoristrada e di un’utilitaria da destinare ai Vigili Urbani. Il tutto per un costo complessivo che si aggira intorno ai 100mila euro, a cui vanno aggiunti altri circa 14mila euro per gli allestimenti delle auto destinate alla Polizia Municipale. Sarà inoltre acquistata anche una spazzatrice, per un ammontare complessivo di circa 218mila euro. “Dovevamo proprio comprarne una nuova, quella vecchia non ce la faceva più e ogni riparazione costava un patrimonio — spiega l’assessore all’Ambiente, Marilena Barone — Ultimamente, inoltre, i pezzi di ricambio non si trovavano nemmeno più”. L’acquisto della spazzatrice era già stato previsto dalla passata Amministrazione Ruffino, ma a causa del già citato patto di stabilità, non si era potuto procedere.

j7e03lw