Giaveno: la Lega chiede maggior aiuto per le fasce deboli "Per noi il governo ha effettuato un taglio inaccettabile alle risorse"

giaveno

GIAVENO – “Chiediamo all’Amministrazione di regolamentare uno scorporo dall’ISEE, per tutti i disabili e persone affette da malattie rare, le pensioni di invalidità e di accompagnamento per i servizi che il comune eroga” così ha scritto la Lega Nord al comune in una comunicazione all’amministrazione comunale. Il partito puntalizza “Non possiamo restare in silenzio mentre il governo inserisce questa ulteriore zavorra a chi ha già tanti problemi quotidiani. Per noi il governo ha effettuato un taglio inaccettabile, destinare quei fondi ad altro è sbagliato e va corretto in ogni modo. Fin ora il governo ha rimandato la discussione, nonostante alcune promesse di rivedere la cosa, ed anche in Regione Piemonte una mozione simile è stata bocciata. Riteniamo che sia giusto parlare di questo problema che il governo Renzi sta regalando ad una fascia di cittadini che dovrebbe essere agevolata e non penalizzata. Uno Stato e i suoi parlamentari dovrebbero tutelare i cittadini in difficoltà come prima cosa”.  Una richiesta diretta a sindaco per un problema che la Lega ritiene immediata e che va oltre le posizioni politiche e gli schieramenti.