Giaveno, la posizione del Movimento 5 Stelle sulla modifica del Regolamento del mercato

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio a Giaveno, Federico Giovale AletIl capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio a Giaveno, Federico Giovale Alet

GIAVENO – Favorevole, come la maggioranza, alla modifica del Regolamento del mercato che consentirà l’accesso al centro storico anche ai banchi con veicolo al seguito, il Movimento 5 Stelle giavenese, rappresentato in Consiglio dal capogruppo Federico Giovale Alet, visto il caos che ha preceduto e seguito la fine dell’assise, affida a un comunicato stampa le ragioni che hanno portato il gruppo a votare sì. “Non intervenire tempestivamente sul punto in questione avrebbe arrecato un grave danno agli ambulanti, i quali, come già avvenuto sabato scorso, sarebbero stati costretti a rinunciare al furgone, pena la sanzione — argomenta Giovale Alet — Bisogna ricordare come alla seconda sanzione scatta la revoca del posteggio, quindi essi avrebbero avuto 3 alternative: non partecipare al mercato (con relativo danno economico); partecipare senza furgone, con tutti i disagi che questo comporta per chi svolge questo lavoro; rischiare lo stesso col furgone, pagando nuovamente la sanzione e perdendo di conseguenza il posto se si era già stati multati in precedenza. Va da sé che queste possibilità, essendo  illogiche, meritavano una soluzione. Pertanto, la proposta di rinvio della delibera non poteva trovarci d’accordo, perché avrebbe costretto gli ambulanti a scegliere una delle tre alternative di cui sopra; altrettanto non poteva essere accolta la proposta del consigliere Tizzani di eliminare la sanzione lasciando il divieto”. Spostare i banchi dal centro storico, inoltre, sempre secondo Giovale Alet, avrebbe comportato la “desertificazione” di quell’area.