Giaveno, la statua della Venere si fa bella (LE FOTO) Continuano i lavori a palazzo Marchini

(foto Città di Giaveno)(foto Città di Giaveno)

GIAVENO – E’ circa un mese che ha preso avvio il lavoro di restauro del complesso monumentale della Statua della Venere e del Loggiato al  parco comunale di palazzo Marchini. Segue i lavori  Massimiliano Boassa che ha detto: “Si tratta di un monumento di altissimo livello, databile fra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, realizzato da ottime maestranze e con belle finiture . Una statua sulla quale pesano “circa 120 anni “ di aggressioni di muschi e licheni, di processi erosivi e di rotture di porzioni”. Ha poi aggiunto il restauratore: “Abbiamo infatti trovato la statua con attacchi diversi della superficie della statua della Venere, del tritone e della prima vasca a conchiglia; nel loggiato iscrizioni e più strati di colore a coprire di volta in volta i vandalismi. Risulta che nel corso degli anni sono stati fatti degli interventi palliativi sulle pareti, sulle scritte, sui messaggi che le deturpavano”. Dopo il primo sopralluogo i restauratori hanno riscontrato anche parti mancanti, il tritone risultava privo delle due code, una è stata ritrovata poco distante dal complesso dai Lavori Pubblici, l’altra dagli addetti al restauro nella seconda vasca, qua è la sono stati trovati pezzi più piccoli. La consegna dei lavori è prevista intorno alla fine mese di settembre.