Giaveno: l’Arcivescovo Nosiglia visita la “Silvana Ramello” Incontro con gli ospiti dedicato alla Misericordia

Da sx: la Direttrice Giuseppa Palermiti, la Vicesindaco Vincenza Calvo, l'Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, il Sindaco Carlo GiaconeDa sx: la Direttrice Giuseppa Palermiti, la Vicesindaco Vincenza Calvo, l'Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, il Sindaco Carlo Giacone

GIAVENO – Sabato 22 aprile l’Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia ha visitato la Residenza per Anziani “Silvana Ramello”. Gli ospiti della struttura hanno recitato e cantato versi dedicati al tema della Misericordia.
Oltre a loro, a dare il benvenuto all’autorità ecclesiale il Sindaco Carlo Giacone e la Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali, sanità e servizi demografici Vincenza Calvo, insieme alla Direttrice della Ramello Giuseppa Palermiti e il suo staff di collaboratori: segreteria, infermiere e curatori della attività ludiche per gli ospiti.

Il messaggio dell’Arcivescovo

Monsignor Nosiglia ha sottolineato come nella società occorra tenere in grande considerazione gli anziani come protagonisti, data l’esperienza accumulata nella vita. Dopo aver apprezzato la Residenza si è anche augurato che possano esserci degli incontri in futuro tra gli anziani e i giovani, proprio per favorire il dialogo tra le generazioni.

Le parole del Sindaco Carlo Giacone

Come Città di Giaveno siamo onorati di aver ricevuto questa importante visita – commenta il Sindaco Carlo Giacone – è significativo che l’Arcivescovo sia venuto qui per incontrare anche altre realtà del territorio, oltre quelle parrocchiali. Gli anziani, come ha evidenziato con il suo messaggio, sono un patrimonio importante per la nostra comunità“.