Giaveno: il manifesto della Festa del Pane è stato disegnato dagli allievi della Gonin Cataldo: "I ragazzi hanno dimostrato le loro capacità anche fuori dall'ambito scolastico."

img_0185

GIAVENO – E’ stato realizzato dagli studenti della Scuola Media Francesco Gonin il disegno che farà da sfondo al manifesto della Festa del Pane di Giaveno.

Il concorso

Un’idea nata proprio dai Panificatori DE.CO. giavenesi, in particolare da Dario Calcagno, idea che è stata subito accolta dal Comune che ha indetto un apposito concorso cui hanno preso parte gli studenti delle classi seconde e terze, guidati dal Professor Luigi Stoisa. Commenta Calcagno: “Ringraziamo l’Amministrazione ed i docenti che hanno creduto in questo progetto, e soprattutto i ragazzi per aver partecipato con impegno ed entusiasmo: tutti voi siete artisti e vi siete resi protagonisti di quest’iniziativa.”

Spiega il Sindaco Carlo Giacone: “Negli anni passati  il manifesto è stato realizzato da grafici e fotografi, quest’anno invece in occasione della 14^ edizione della Festa del Pane sarà opera degli allievi della Gonin. I ragazzi hanno dimostrato grande talento e creatività nella realizzazione dei cartelloni, che sono già stati esposti in occasione di Maggionatura, oltre ad essere stati apprezzati  dagli amici francesi di Saint-Jean-de-Maurienne.

Il vincitore

Numerosi i disegni prodotti in gruppo dai ragazzi, quattro dei quali sono giunti alla selezione finale a seguito di una votazione che ha coinvolto circa 350 cittadini. I quattro cartelloni finalisti sono stati sottoposti al voto di una giuria di qualità che, pur apprezzando di tutti l’originalità, la qualità tecnica e la creatività nell’inserire i simboli di Giaveno, ha decretato il vincitore, un disegno raffigurante un cesto di pane che ritrae il Mascherone, ritenuto il più adeguato ad un manifesto per la vivacità e l’immediatezza dell’impatto visivo. Giovedì 8 giugno la sala Giunta di Palazzo Marchini ha ospitato la premiazione e tutti i gruppi partecipanti hanno ricevuto un attestato di partecipazione, che si aggiunge alla valutazione individuale del lavoro svolto già avvenuta in ambito scolastico.

E’ stata una bellissima opportunità per ragazzi – sostiene l’Assessore alla Scuola Anna Cataldoi quali hanno avuto la possibilità di mostrare le loro capacità anche al di fuori dell’ambiente scolastico.”

Presente alla premiazione il Professor Remo Ughetto, in rappresentanza del dirigente scolastico della Gonin, la professoressa Bosio, il quale commenta: “La parola che portiamo a casa oggi è ‘sinergia’: è evidente come quando si crede in qualcosa è facile coinvolgere i ragazzi, ottenendo risultati di grande qualità.

Un commento positivo giunge anche dal Professor Stoisa, che ha guidato gli studenti in questo progetto: “I ragazzi hanno lavorato bene: quando svolgono lavori di gruppo sentono molto il ‘lavoro di società’ e investono molto impegno. E’ stato interessante vedere come hanno lavorato sui simboli, non solo a livello artistico ma anche scientifico, inserendo nei disegni  gli elementi di origine del pane, quali la farina e l’acqua.”

Appuntamento dunque alla 14^ edizione della fesa del Pane di Giaveno, che si svolgerà domenica 10 settembre, proprio il giorno prima del rientro a scuola dei giovani artisti che ne hanno realizzato il manifesto.

Questo slideshow richiede JavaScript.