Giaveno, morto l’uomo ustionato da una stufa

stufa- fuoco

Non ce l’ha fatta Mario Rege, giavenese di 58 anni, che, la mattina del 7 settembre scorso, era rimasto gravemente ustionato dopo avere tentato di accendere una stufa a legna, all’interno della sua abitazione, situata nella zona di borgata Villa. Le condizioni dell’infortunato, da subito apparse gravi ai primi soccorritori, sono via via peggiorate nel corso delle settimane successive, fino al triste epilogo, verificatosi nel pomeriggio dell’8 ottobre scorso, presso il reparto Grandi Ustionati del Cto di Torino. Sono ancora in via di accertamento le cause che hanno portato al verificarsi di un incidente domestico così grave. I funerali dell’uomo sono stati celebrati nel pomeriggio di lunedì 12 ottobre, presso la chiesa- collegiata di San Lorenzo Martire in Giaveno.