Giaveno: sabato la pizza è “alla nostra moda” con i panificatori De.Co Nelle vie del Centro storico a partire dalle 19, organizzazione Acs

giaveno-sotto-cielo-ombrelli

GIAVENO – Ritorna “Sotto un cielo di ombrelli”, la fortunata iniziativa che ha reso il centro storico di Giaveno uno scenario ideale per selfie e scatti artistici. Sabato 17 giugno l’estate giavenese sotto l’insolito cielo colorato si apre con la prima edizione di “Pizza alla nostra moda”, una manifestazione, patrocinata dal Comune di Giaveno e da esso supportato, organizzata dall’Associazione del Centro Storico, che ringrazia il Comune per il supporto, e dall’Associazione dei Panificatori Artigiani e Produttori De.C.O., denominazione particolare del pane di Giaveno: Dario Calcagno Tunin, Giovanni e Michele Chiambretto, Antonio Morisciano Andrea Goitre.
A partire dalle 19 sarà possibile saggiare vari tipi di pizza artigianale nel centro cittadino, via XX settembre, via Umberto e piazza Saint Jean de Maurienne. Il tutto accompagnato da hobbisti e negozi aperti oltre l’orario solito.

Il commento del Presidente Acs Bartolucci

Abbiamo deciso di organizzare questa manifestazione per dare il via alla stagione degli ombrelli. Abbiamo voluto coinvolgere i panificatori per valorizzare quello che è il territorio di Giaveno e quelli che sono i suoi prodotti tipici. Loro prepareranno dalle 18 in avanti delle pizze, che i giavenesi e i, si spera, molti visitatori potranno gustare su dei tavoli allestiti in via XX Settembre, in via Umberto e in piazza Saint Jeanne. Non mancheranno i negozi aperti, l’animazione, la musica e addirittura il giro a cavallo. In seguito, il 7 e l’8 luglio, ci sarà poi la cena vera e propria come l’anno scorso sotto gli ombrelli!”.

Il commento di Dario Calcagno portavoce dei panificatori di Giaveno

L’abbiamo intitolata ‘Pizza alla nostra moda’ per richiamare il discorso che noi siamo dei panettieri e non dei pizzaioli: pertanto i giavenesi troveranno dei tranci di pizza quadrata grandi quanto le classiche tonde e con tanti gusti differenti!
Prepareremo le pizze nel laboratorio di Andrea Goitre, che oltre ad aver sostenuto l’idea ha messo a disposizione i suoi locali, e poi le cuoceremo mettendoci sopra il condimento in due forni che allestiremo in piazza. Ogni 15 minuti cercheremo di cuocere 16 teglie, speriamo di tener buono!
Tra l’altro i prodotti che metteremo sulle pizze sono stati acquistati tutti dai commercianti locali. Infatti, la nostra idea come Associazione Panificatori Artigiani De.C.O. è che quando si lavora tutti, si lavora bene. Abbiamo organizzato la serata ‘in punta di piedi’, cioè cercando di coinvolgere quanti più commercianti possibili. Abbiamo pensato che per quanto riguarda il bere fosse doveroso lasciare spazio proprio ai bar e ai loro titolari, che hanno investito per il cielo di ombrelli, così da rientrare nell’investimento”.

Il commento dell’Assessore al Commercio Marilena Barone

Apprezziamo sempre tutte le iniziative che vivacizzano Giaveno nel e fuori il centro storico. E cerchiamo, nei limiti delle nostre possibilità, di supportarle. In questo caso di buon grado abbiamo voluto contribuire dando il patrocinio e mettendoci l’illuminazione, nonché l’utilizzo del suolo pubblico e tutto il necessario per far sì che riuscisse al meglio. Il Comune c’è, quando si parla di portare visibilità a Giaveno e far così conoscere la nostra cittadina. Speriamo di inaugurare al meglio l’estate giavenese con questo appuntamento sotto un cielo di ombrelli!

Il commento del Consigliere delegato al Centro Storico Saverio Scalise

Non posso che apprezzare, è un modo diverso di vivere il centro storico. Inoltre, per come è stata organizzata, la manifestazione si vuole coinvolgere anche gli esercizi commerciali della zona, facendo in modo che quanti più commercianti possibili possano trarre vantaggio dalla serata“.