Giaveno: stasera al CAI tre film sulla montagna Per il Valsusa Filmfest nella sede di piazza Colombatti

Giaveno CAISede CAI di Giaveno di piazza Colombatti, 14

GIAVENO – Questa sera alle 21 presso la sede di piazza Colombatti, 14, la sezione CAI di Giaveno presenta “TrentoFilmFestival 365”, una selezione dei film in concorso della 64° edizione 2016. L’incontro, a ingresso libero, fa parte della XXI edizione del Valsusa Filmfest ed è a cura del Gruppo 33 di Condove che collabora per l’occasione con la sede locale del CAI.

Saranno proiettati quindi: Chris Bonington-Life and climbs di Vinicio Stefanello (Italia, 2015, 22’); K2 and the Invisible Footmen di Iara Lee (Pakistan, Stati Uniti, Brasile, 2015, 54’) e z’Barg di Julia Tal (Svizzera, Germania, 2015, 85’).

Il documentario di Stefanello propone la vita di Chris Bonington, importante alpinista del Novecento: un viaggio per incontrare in tutte le possibili sfaccettature il suo essere uomo e sportivo. La pellicola di Lee si concentra sulla vita silenziosa degli sherpa, pakistani o nepalesi: sono loro che portano in cima al K2 e compiono tutte le azioni più rischiose in alta quota. L’ultimo film: una malaga per stare in montagna con natura e animali, parrebbe un sogno romantico e invece si rivela una cronica mancanza di sonno e la lotta quotidiana contro tutto ciò che può andare storto.