Giaveno, un manifesto di Forza Nuova “vietato” dai gruppi consiliari "Non comprendiamo le motivazioni della richiesta"

Il manifesto di Forza NuovaIl manifesto di Forza Nuova

GIAVENO – Torna a fare polemica la bacheca in uso a Forza Nuova. Il partito di estrema destra aveva in questi giorni affisso un manifesto provocatorio sull’arrivo di altri immigrati in Italia. La frase “Più sbarchi, più Islam, più violenza sulle donne” non è piaciuta ai partiti e movimenti politici presenti in Consiglio Comunale.

Una lettera dei Capigruppo del consiglio ha chiesto la rimozione

In una riunione dei Capi Gruppo si è deciso di chiederne la rimozione. A firma del segretario comunale dottor Giovanni Barbera una lettera è arrivata al partito, che per evitare polemiche, ha tolto il manifesto. “Non comprendiamo le motivazioni della richiesta, perché il manifesto, a nostro avviso – dicono da Forza Nuova– non contiene frasi razziste o discriminatorie”. Non è la prima volta che un’affissione del partito suscita riprovazione e polemiche in città.