Giaveno, una serata con la poesia cubana Venerdì 4 novembre, alle ore 21, presso i locali del Circolo “El Colonial Mantilla”

cuab-2

di LUCA CALCAGNO

GIAVENO – Una serata, patrocinata dalla Città di Giaveno, dedicata alla poesia cubana, quella di venerdì 4 novembre, alle ore 21, presso i locali del Circolo “El Colonial Mantilla” di via Umberto, 13. Un appuntamento che si inserisce nel cartellone di eventi dell’Anno della cultura cubana a Torino, promosso anche dalle istituzioni della Repubblica di Cuba e organizzato dal Coordinamento regionale dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia – Cuba, che è inoltre tra i sostenitori dell’iniziativa giavenese, insieme al locale Circolo “Dino Pogolotti”. La poetessa cubana Velia Lechuga Rey accompagnerà il pubblico nelle atmosfere latinoamericane attraverso la lettura dei suoi componimenti. Accanto a lei Marina Usseglio Carlevè, in veste di lettrice per la resa italiana dei testi. Non mancherà il ritmo con il musicista Eduardo Poll e le cantanti Erika Calabrese ed Elisa Dal Bello. Chiuderà la serata il richiamo a famosi aforismi di Ernesto “Che” Guevara, di cui l’Associazione Italia – Cuba ha celebrato il ricordo lo scorso 9 ottobre nell’omonima piazza intitolata di Collegno. Tra i componimenti che Lechuga Rey leggerà, un’ode alla capitale di Cuba, L’Avana; La Cucaracha, poesia dedicata all’insetto tipico delle zone tropicali; Yo quiero aquella isla, in cui la poetessa dichiara tutto l’amore per la sua terra d’origine. Durante la serata anche delle letture in ricordo di due poetesse scomparse: Eleonora Manzin, esule istriana, della cui terra evoca la nostalgia nei suoi versi, con Lechuga Rey nell’Associazione “Les Droles. Ed Elvira Pacot Stoisa, “Virin Pacot”, poetessa in lingua piemontese, ammiratrice di Cuba, amore che insieme a quello per i versi la accomunava alla poetessa cubana. “Questa serata è un ulteriore tassello – spiega il Presidente Dagoberto Ramirez Mantillaper l’Anno della cultura cubana. Abbiamo cominciato a inizio estate con la mostra sulla Santeria in collaborazione con il Circolo Pogolotti e continuiamo con la poesia”. “Prima della fine dell’anno ci piacerebbe realizzare anche una serata sulla storia della musica cubana” aggiunge. La lettura sarà preceduta da un apericena dalle ore 19,30 alle 20,30 al costo di 10 euro con una consumazione inclusa. Per chi volesse partecipare è indispensabile prenotare entro il 3 novembre al numero 333 788 0115. L’entrata dalle ore 21 è di 5 euro consumazione inclusa.

cuba